BASKET

Basket C/Gold: Cus Jonico Taranto, la carica di Bricis per l’esordio casalingo

Rossoblu al debutto in campionato davanti al pubblico del Palafiom con tante iniziative. L’ala lettone: ‘Abbiamo iniziato bene, il pubblico farà la differenza’

Comunicato stampa
12.10.2019 10:23


Concedere il bis! Subito! Vuole ripetersi il Cus Jonico Basket Taranto che si prepara all’esordio casalingo, domenica 13 ottobre quando si riapriranno le porte del Palafiom per la seconda giornata del campionato di serie C Gold. Alle ore 18 palla a due, avversario la Nuova Pallacanestro Monteroni.

Il Cus Jonico ha cominciato bene la sua stagione, vincendo la scorsa settimana, nell’anticipo di Ceglie, contro il Basket Francavilla. Un successo quasi mai in discussione se non per un calo improvviso che nell’ultimo quarto stava per costare la vittoria poi arrivata nei possessi finali. Due punti importanti per il morale, per rimettersi al lavoro dopo una dura preparazione. L’obiettivo di coach Olive e dei rossoblu è quello di bissare la vittoria e, possibilmente, di migliorare le prestazioni, singole e di squadra.

Non sarà facile contro La NP Monteroni, che al pari del Cus, ha iniziato con una vittoria il suo campionato, in casa, contro la Cestistica Ostuni. A fare la differenza ci hanno pensato i nuovi: il lituano Adrius Povilaitis (15 punti), classe 1987 e alto 1.97 cm, giocatore versatile che può giocare in due ruoli diversi; Matteo Martina (17pti), playmaker, tornato dopo l’esperienza a Corato in serie B e un altro grande ritorno, Francesco Leucci (18 pti all’esordio) gran tiratore. Senza dimenticare il grande apporto dei vari Errico, Zacchigna, Calasso e con la probabile presenza del colpo last minute: il portoghese Malony Fernandes Correia De Sousa arrivato dopo la risoluzione contrattuale con l’altro straniero Lukas Polekauskas. Ed allora ci vorranno gli straordinari per venire a capo della partita. È pronto a ripetersi, anzi migliorarsi, Arturs Bricis, l’ala lettone, top scorer la scorsa settimana a Ceglie.

Arturs, cominciamo dalla vittoria col Francavilla, hai segnato 20 punti, non male come inizio per te e la squadra?

"Siamo molto migliori di quello che abbiamo dimostrato sul campo nella prima giornata, al di là della vittoria, credo. Ma è stata una partita dura e Francavilla l’ha giocata al massimo tirando con grandi percentuali nel primo tempo e nell’ultimo quarto. Siamo stati bravi a non perdere la testa quando hanno rimontato e portare a casa la vittoria".

Dopo due promozioni di fila hai cambiato di nuovo squadra e città, come ti stai trovando a Taranto e nel Cus?

Questa è la terza città dove giocherò in Italia, questa è molto più grande delle altre e mi piace. Siamo qui in 3 lettoni (gli altri Dusels e Berzins, ndr) e ho trovato ottimi esimpatici compagni di squadra, quindi sono contento, mi trovo bene. 

Domenica si torna in campo, c’è la prima casalinga. Vuoi dire qualcosa ai tuoi nuovi tifosi per cui giocherai per la prima volta? 

Ce la metteremo tutta per fare bene, per giocare meglio della scorsa settimana e mostrare un basket divertente al pubblico. La speranza e l’appello è che il palazzetto possa riempirsi in modo da sostenerci durante tutta la stagione per darci una carica in più!

Appuntamento dunque domenica 13 ottobre con palla a due alle ore 18 al PalaFiom in via Golfo di Taranto. Arbitri del match Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Angelo Iaia di Brindisi.

INIZIATIVE - Saranno diverse le iniziative a margine della partita. Con l’esordio casalingo del Cus Jonico Bk inizia la collaborazione con Retake Taranto, movimento di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione di beni pubblici e nella diffusione del senso civico del territorio. I volontari di Retake Taranto saranno presenti al botteghino e daranno preziose istruzioni al pubblico sul rispetto dell’ambiente e la raccolta dei rifiuti. Inoltre per questa occasione uscirà il primo numero del “Giornale del Cus Jonico”, distribuita all’interno del palazzetto a cura dell’ufficio comunicazione e con la preziosa collaborazione del decano dei giornalisti di basket, Vittorio Costa che racconterà per tutto il campionato la storia della pallacanestro tarantina. E poi altre iniziative che saranno lanciate a ridosso della gara sui canali social del Cus Jonico Basket Taranto, Facebook e Instagram. Restate connessi!!!

Canottaggio: Tre atlete tarantine ai campionati europei di Vergiate
Ex Teleperformance Taranto: Ok passaggio a RTI System House, oltre 400 tra posti di lavoro garantiti e nuove stabilizzazioni