1a Categoria

Il pagellone: Grottaglie, una stagione agrodolce

Cosimo Vestita
28.05.2018 12:10

Stagione  in agrodolce quella appena conclusa dal Grottaglie, vince la Coppa Puglia, ma non raggiunge l'obiettivo prefisso ad inizio campionato, ovvero, quello di ritornare in Promozione. Infine, ecco la pagella di ogni singolo giocatore della città delle ceramiche:

 

TERMITE: Un leader, assente per un grave infortunio, al rientro, pur non al top, ha dimostrato di essere un vero trascinatore. Voto 6,5

ANNICCHIARICO: Dopo un inizio con qualche titubanza e’ venuto fuori alla grande sostituendo Termite in modo davvero notevole, in costante crescita e’ migliorato in tutti i fondamentali. Voto 6

PISANO: Pendolino instancabile, stagione molto positiva. Esterno basso o alto ha sempre dato il massimo, peccato per alcune ingenuità o distrazioni. Voto 6

APPESO: Giocatore impiegato in più ruoli, un vero jolly. Mister Marinelli ne ha sfruttato in pieno le sue qualità tecniche e l’intelligenza tattica. Giocatore di altra categoria. Voto 8

COLLOCOLO: Metronomo di centrocampo, sempre presente, ha giocato tutta la stagione mantenendo lucidità e garantendo un rendimento più che soddisfacente. Buona visione di gioco. Voto 6

CAMASSA: Capitano instancabile, 38 anni e non sentirli, forse ci si attendeva di più dalla sua stagione ma obiettivamente non si può che dire grazie per avere onorato una maglia pesantissima. Voto 7

AMADDIO: Un dilettante professionista, esemplare. Sempre lucido, lineare e lottatore al punto giusto. Voto 6,5

PASTANO: Fino al suo infortunio ha dato tanta quantità al reparto offensivo. In bocca al lupo per un pronto rientro. Voto 6 

FONZINO: La vera arma in più di questa squadra. Ha dato tanta quantità e qualità al centrocampo. Voto 6,5

GALENDRO: 26 reti dicono che, nonostante l'età, buca ancora la rete. Molto spesso decisivo e determinante. Voto 7,5

DE COMITE: Acquisto dicembrino, ha avuto bisogno di tempo per adeguarsi ai metodi e ai ritmi di lavoro ma quando chiamato in causa ha risposto presente. Voto 6

NAPOLITANO: Giocatore dotato di un'intelligenza calcistica unica oltre che di una tecnica individuale raffinata. Voto 6,5

CARBONE: L'asso nella manica di Marinelli. Giocatore pieno di estro e fantasia, abile nel dribbling, ottimo finalizzatore. Voto 6,5

ZITO: Centrocampista d’attacco dalla tecnica spiccata, silenzioso lavoratore che seppur non spesso utilizzato ha avuto modo di marcare il cartellino e risultare importante. Voto 6

SANARICA: L'under che non si sente, disciplinato, con capacità importanti nelle fase di costruzione del gioco con qualche lacuna nella fase difensiva. Voto 6

CANTORO: Giocatore importante, under di rilievo con caratteristiche non trascurabili, ha vissuto una stagione a fasi alterne. Voto 6

LECCE: Pur rientrato da un grave infortunio si è fatto trovare sempre pronto. Ha fatto della sua grinta un cavallo di battaglia. Temerario. Voto 6

KRUBALLY: Un giovane da seguire per capacità tecniche e atletiche non sempre utilizzato ma quando in campo ha dato il massimo vedi il goal a Rutigliano. Voto 6

GIGANTIELLO: Ragazzo del 2000 che ha subito impressionato e si è ritagliato più di qualche spezzone. Il futuro...... Voto 6,5

TRANI: Under dalle buone doti tecniche utilizzato sugli esterni con buon profitto. Voto 6

Mister Marinelli: Allenatore preparato, meticoloso, grintoso, capace di leggere la partita in modo lucido e come pochi, parla un calcio di categoria superiore, un’eccellenza. Voto 6,5

Playoff Serie C: Fase nazionale, arbitri designati per i quarti
Politiche: Crispiano, aspiranti sindaco a confronto su Canale 85