Serie D

Brindisi: Iadaresta espugna il ‘Fanuzzi’ all'ultimo secondo

Il Foggia si aggiudica il turno preliminare della Coppa Italia di Serie D e ora affronterà il Nardò

Armando Borrelli
21.08.2019 20:37

Il neonato Calcio Foggia 1920 - questa la nuova denominazione ufficiale del club dopo il fallimento che ha costretto i rossoneri a ripartire dalla Serie D - vince 1-0 a Brindisi con rete decisiva di Iadaresta quando il cronometro di gioco segnava il minuto 96.

La partita - Un derby nervoso e combattuto, come prevedibile, quello andato in scena al "Fanuzzi". Il Brindisi prova a partire forte ed impegna Di Stasio con un tiro-cross di Corbier al 9', prima del tiro alto di Ianniciello al 23'. Il Foggia non sta a guardare e Russo al 37' sporca i guantoni di Lacirignola che vede poi terminare alto sulla traversa un nuovo tiro della seconda punta rossonera un minuto più tardi dopo la deviazione di un suo difensore. Nel recupero della prima frazione, Ianniciello incorna sul fondo da buona posizione un calcio d'angolo battuto da Sorrentino mentre a 13 secondi dall'inizio della ripresa è il franco-algerino Kadi a non centrare lo specchio della porta con un tiro dai 35 metri. Al 55' Ancora si rende pericoloso con un diagonale che si spegne sul fondo mentre al 66' Iadaresta e Gentile non riescono a deviare in rete il cross basso dalla destra del subentrato Campagna. Sale poi in cattedra il portiere rossonero classe 2001 Di Stasio, che nega la gioia del gol al 70' a Marino e poi al 91' a Granado, nel primo caso con un gran tuffo sulla sua destra e nel secondo grazie ad un ottimo posizionamento in uscita, con i "Satanelli" che erano nel frattempo rimasti in 10 uomini al minuto 86 a causa del secondo cartellino giallo mostrato ad Anelli a seguito degli animi caldi in campo. Si giunge tuttavia al 96' ed arriva il gol decisivo: calcio d'angolo battuto dalla destra da Gentile e Iadaresta, appostato sul primo palo, incorna alle spalle dell'incolpevole Lacirignola.

Il prossimo avversario del Foggia - I rossoneri ottengono quindi il passaggio al Primo Turno di Coppa Italia di Serie D e sfiderà il Nardò, che aveva avuto la meglio ai calci di rigore contro il Casarano per 4-3, dopo il 3-3 maturato nei 90 minuti regolamentari di gioco. 

BRINDISI-FOGGIA 0-1

RETE: 96’ Iadaresta (F)

BRINDISI (4-3-3): Lacirignola; Corbier, Capone, Ianniciello, Escu; D’Ancora (70’ Masocco), Tartaglione (89’ Mosca), Marino; Sorrentino (80’ Touré), Granado, Ancora. Panchina: Pizzolato, Galiano, Dario, Zappacosta, Merito. All.Massimiliano Olivieri.

FOGGIA (3-5-2): Di Stasio (95’ Fumagalli); Anelli, Viscomi, Salines; Di Masi (89’ Cadili), Kadi (54’ Campagna), Salvi, Gentile, Di Jenno (95’ Buono); Russo (68’ Salatino), Iadaresta. Panchina: Genni. All. Amantino Mancini 

Arbitro: Rizzello di Casarano; Assistenti: Abbinante e Colaianni di Bari 

Ammoniti: 2’ D’Ancora (B), 6’ Kadi (F), 26’ Tartaglione (B), 28’ Marino (B), 34’ Anelli (F), 55’ Salvi (F), 75’ Iadaresta (F), 86’ Granado (B), 94’ Mosca (B)

Espulsi: 86’ Anelli (F)

FOTO ALESSIO PETRALLA

Nuoto: Baby Pilato d’oro ai Mondiali jr di Budapest
Serie D: Coppa Italia, rinviata Cerignola-Gravina