CRONACA

Cane randagio aggredisce padre e figlia a Pulsano...

Redazione
12.01.2018 17:47

DI MARIA PASTORELLI

Pulsano - Via degli Orti, nei pressi dell'Istituto comprensivo Giannone, nel pomeriggio della giornata di giovedì 11 gennaio.

Ad una decina di metri dal cancello dell’ingresso principale della scuola sono ubicati due bidoni della spazzatura in cui si è consumata un’aggressione violenta da parte di un cane di grande stazza, di manto nero, presumibilmente un Rottweiler contro un genitore e sua figlia di nove anni. La bambina è stata azzannata ferocemente sulle dita infliggendogli contusioni e ferite; il padre è riuscito a sottrarla intervenendo e fuggendo verso la porta di una abitazione. Le urla intense, il pianto e le grida di aiuto della bimba hanno attirato l’attenzione di una famiglia che abita dirimpetto, che ha prontamente portato in salvo la piccola all’interno dell’abitazione prestandole primo soccorso, mentre il padre era intento a dimenarsi con il cane che intanto lo aveva addentato al braccio. L’uomo di questa abitazione è riuscito con una mazza ad allontanare, finalmente, questo randagio e a liberare da sorte avversa anche il padre della bimba. Sono stati poi condotti in ospedale dove hanno ricevuto le cure del caso.

Atletica: Rosalba Console torna alla "Corsa di Miguel" a Roma
Mtb Taranto Bikers: Pronta 2a edizione del Colline Joniche Tour Bike