CRONACA

Taranto: Riabbraccia i familiari l'anziano soccorso dalla Polizia

L’uomo, tremante, spaesato e privo di documenti d’identità fu ritrovato nei pressi della stazione ferroviaria

18.07.2019 12:40

La pattuglia della Polizia Ferroviaria, il 9 luglio scorso alle prime ore del giorno, nel corso della quotidiana attività di controllo  della stazione e delle zone adiacenti, rintracciarono un anziano che, in pantaloncini, canottiera e grembiule da cucina, girovagava in stato confusionale in piazza Libertà. L’uomo, tremante, spaesato e privo di documenti d’identità fu prima rassicurato e poi affidato alle cure dei sanitari del 118  nel frattempo arrivati sul posto per il successivo ricovero in Ospedale. I successivi accertamenti di polizia, supportati anche dalla diffusione mediatica  della notizia, hanno fatto sì che qualche giorno dopo i parenti dell’anziano signora, ancora ricoverato presso il SS. Annunziata, sono stati  rintracciati ed hanno potuto finalmente riabbracciare il loro congiunto.Ogni anno la Polizia Ferroviaria rintraccia tante  persone in difficoltà. Per meglio interagire con loro, il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise ha ideato il progetto “S.O.S. disagio psichico”, finalizzato a tranquillizzare le persone in situazione di criticità, riaffidandole poi ai familiari o agli educatori.

Taranto: Alberi pericolanti, la vera sfida comincia ora
Taranto: Riapre lo stabilimento balneare dell'isola di San Pietro