ALTRI SPORT

Rally: Casarano Team, Federico Petracca chiude in Piemonte un’annata positiva

Comunicato stampa
26.11.2019 15:21

Foto Elio Magnano: Federico Petracca e Adriano Gioelli, in azione sulle strade del 3°Rally di Castiglione Torinese
Riscatto doveva essere e riscatto è stato. Obiettivo raggiunto per Federico Petracca nel 3°Rallyday di Castiglione Torinese, andato in scena nel fine settimana appena trascorso sulle colline tra le province di Torino ed Asti. Il pilota della Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team, tornato a sedersi nell’abitacolo della Renault Clio Williams ProdE7 preparata dalla Motultech Racing, è riuscito, navigato dall’esperto Adriano Gioelli, a portare positivamente a termine la competizione, caratterizzata da una pioggia battente che ha reso particolarmente insidioso un percorso già di per sé impegnativo. Le avverse condizioni atmosferiche sono state una costante lungo tutti i 170 chilometri del tracciato, costringendo l’alfiere salentino a una condotta prudente quanto intelligente che non gli ha consentito di poter esprimere le proprie doti velocistiche. Da qui la scelta di badare più che al risultato, ad affrontare in una sorta di test, un’ ulteriore incognita legata alla guida e ai comportamenti della vettura sul bagnato, situazione totalmente inedita per lui. Anche se non sono arrivati acuti importanti, il segnale positivo è stata la costanza di rendimento in una gara affrontata per la prima volta, dove era facilissimo sbagliare, conclusa senza particolari errori e senza danni alla vettura. Degno di nota il quarto miglior tempo di classe realizzato sul secondo passaggio della ps di Lauriano intitolata a Franca Fiorina, dove l’equipaggio Casarano Rally Team è riuscito ad abbassare il proprio tempo precedente di poco meno di 20 secondi. Al termine delle quattro prove disputate sulle sei previste, (due annullate per via di uno smottamento che ha interessato un tratto del percorso) Petracca e Gioelli hanno colto la sesta piazza di classe nonché la cinquantunesima assoluta, cancellando quindi dalla mente il brutto ricordo di Como. La cerimonia d’arrivo ha poi  riservato un simpatico, apprezzabile e inatteso siparietto, con un premio speciale attribuito dall’organizzazione proprio al pilota casaranese quale concorrente giunto da più lontano. Cala così il sipario sulla stagione sportiva del giovane avvocato salentino, una stagione di successo, coronata con  la vittoria di categoria colta nella Coppa Rally AciSport di Settima Zona. “Portare la vettura al traguardo ed accumulare esperienza erano  i nostri obiettivi per questa gara e li abbiamo raggiunti -  ha dichiarato Federico Petracca appena sceso dalla  pedana di arrivo di via Don Brovero - È stato un rally molto difficile con condizioni di guida veramente estreme e dopo il dispiacere di Como non potevamo che adottare una linea accorta e vigile senza guardare al cronometro, anche se ogni tanto l’occhio ci cadeva sopra. Il pacchetto vettura/pneumatici a nostra disposizione si è confermato validissimo anche in questa occasione: la vettura ha marciato senza problemi per tutta la gara, anche se è ovvio  che in condizioni simili l’ho dovuta sfruttare poco rispetto a quello che permette di fare. Nel complesso però sono molto contento, è stato un bel modo di concludere la stagione. Adesso ci aspetta un periodo di riposo dovuto alla pausa agonistica di fine anno nel corso della quale però cercheremo di stilare il programma della prossima stagione”.  

Futsal C/F: Buona la prima per la Futura Matera, espugnata Pisticci
Kart: Ufficializzato il calendario definitivo Wsk Promotion per il 2020