Eccellenza

Il tarantino Gentile: 'Voglio la serie D con il Rotonda...'

Alessio Petralla
05.03.2018 12:30

 

E' uno dei trascinatori del Rotonda che ogni domenica che passa avvicina sempre di più la serie D, il tarantino doc, portato dal talent scout Nico Mondini, nonchè capitano dei lucani, Claudio Gentile che, a Blunote, attacca con il successo esterno, per 1-2, di domenica scorsa: "La gara di domenica non è stata tra le migliori disputate anche se abbiamo affrontato una formazione solida facendo un grosso passo avanti a livello mentale visto che ad inizio secondo tempo perdevamo 1-0. Inoltre, domenica prossima, la seconda in classifica Lagonegro riposerà e potremo provare ad allungare".

TARANTINI: "Pensiamo solo a giocare: siamo tre-quattro ragazzi di Taranto, poi ci sono tanti calabresi e potentini. Stiamo facendo un gran lavoro di squadra".

NICO MONDINO: "L'ho conosciuto qualche anno fa per un torneo di beneficienza a Monaco di Baviera: Mondino fece una rappresentativa tarantina guidata da Vitti. Riuscimmo a vincerlo. E' una brava persona, molto preparata. De resto lo dimostrò quando era nel settore giovanile del Taranto".

TARANTO-ROTONDA: "Da parte dei tifosi di un paesino di 3000 abitanti ci sta invocare qualche simpatico coro. Giocare con il Taranto è un sogno che spero possa diventare quanto prima realtà".

LA SOCIETA': "Ho visto una grande organizzazione: non sembra di giocare in Eccellenza. La proprietà non ci fa mancare niente e sono tutte persone molto disponibili. Questa serenità la si riflette sul campo. Il lavoro diventa più facile e gratificante".

GENTILE: "Sono stato uno degli ultimi ad arrivare qui. Voglio tornare in serie D e il mio obiettivo è vincere il campionato: spero di raggiungerlo. E' una responsabilità portare la fascia da capitano al braccio: il gruppo è unito e tutti potrebbero farlo. Sono tutti bravi ragazzi che si dedicano molto al lavoro sia sul lato sportivo che su quello umano".

Si ringrazia:

[Video] Potenza: Accoglienza trionfale al ‘Viviani’
Manduria: Lippolis, 'Con il Rutigliano risultato ingiusto...'