Promozione

Brindisi: Le squadre giovanili fermate da uno... ‘sciopero’

11.10.2017 23:10

Il Brindisi comunica che le proprie squadre giovanili non hanno potuto svolgere gli allenamenti odierni sul campo di gioco della Torretta, a causa di uno sciopero e della protesta dei circa 350 lavoratori della Multiservizi e Santa Teresa, che hanno manifestato il proprio disagio e la propria preoccupazione per un’eventuale perdita di lavoro. I dirigenti del Brindisi, pur se impediti nel non poter svolgere le proprie attività sportive, sono solidali con detti lavoratori e le loro famiglie.

RINNOVO COLLABORAZIONE Il responsabile Tecnico del settore giovanile della SSD Brindisi FC Mario Bassi e Massimo Bungaro comunicano che, dopo l’ottima collaborazione nella passata stagione sportiva con l’ASD Appia Don Bosco Brindisi del Presidente Carmine Carrisi, anche quest’anno viene rinnovata tale esperienza. I responsabili delledue compagini  intendono  contribuire alla crescita dello sport  cittadino, far crescere i ragazzi secondo i valori positivi dello sport e far perseguire i loro sogni. Grazie a questa confermata collaborazione  vi è entusiasmo  da parte delle due dirigenze, che contagia i propri ragazzi nel fare sempre meglio fuori e dentro il campo. L’obiettivo è quello di estendere tale cooperazione e formare una rete tra società e associazioni delle stessa città.

2a Categoria: Coppa, l’Atl. Martina tenta la ‘remuntada’
Teatrominimo, una vera e propria “casa degli artisti”