Cultura, musica e spettacolo

Taranto: ‘Calata dei Magi’ a Lama, una tradizione ultracentenaria

Presentata l’edizione del 2020 con diverse novità

Comunicato stampa
03.01.2020 12:55


Le testimonianze più antiche fanno risalire "La Calata dei Magi" a Lama, precisamente nella masseria "La battaglia", agli inizi del secolo nel contesto semplice della vita dei campi. Così lo studioso delle tradizioni popolari joniche, Alfredo Majorano, nel 1935 descrive lo scenario che fa da sfondo alla sacra rappresentazione: "La suggestiva rappresentazione ha per scenario il gruppetto di case bianchissime di Bellatrase, una piccola pineta (di fronte alla fattoria) che s'eleva col suo gran verde nell'azzurro, una distesa immensa di ulivi secolari a destra, e il golfo meraviglioso in fondo al quale Taranto appare come lontano e grande presepe". Nel gennaio del 2000, in occasione del nuovo millennio, si è voluto celebrare l'edizione centenaria, ma essa ha avuto un valore convenzionale perché è molto probabile che la tradizione sia ancora più longeva. Per l’occasione le Poste Italiane effettuarono uno speciale annullo filatelico. Lungo gli anni, la sacra rappresentazione si è arricchita dal punto di vista scenico, ma non ha smarrito l'intensità emotiva che accompagna l'arrivo dei "Sapienti d'Oriente" e il desiderio di trovare e adorare il "Divino Infante". Il testo della "recita" nel suo nucleo centrale è antichissimo e si ispira al Vangelo della nascita e ai testi apocrifi sull'infanzia di Gesù, esso viene interpretato con religioso trasporto da piccoli e grandi trasformati in attori per l'occasione. Negli anni sessanta sono state fatte delle integrazioni ed è stato aggiunto l'episodio della fuga in Egitto che consente di dar voce anche a Giuseppe e Maria, fino ad allora silenziosi ed estasiati testimoni del grande mistero, dando al finale un tocco di grande intimità e tenerezza.

SVOLGIMENTO DELLA FESTA Annunciata da colpi “oscuri”, alle 8 del mattino la banda percorre le strade delle contrade lamesi per introdurre i cittadini nel clima della festa. A mezzogiorno, di domenica 5, sulla piazza della chiesa si tiene l’asta tra le contrade per l’aggiudicazione della processione di Gesù Bambino. Le contrade sono: Bellatrase, Carelli, Capitignano, Faito, Battaglia, Fontane, San Domenico. L’asta ha valore simbolico, non raggiunge cifre elevate, è solo un espediente per stimolare la partecipazione e suscitare emulazione ed entusiasmo tra gli appartenenti alle contrade; in verità, a partire dagli anni ’80, con l’arrivo a Lama di molte famiglie provenienti dalla città e da tante altre zone, il senso di appartenenza alla contrada è andato gradualmente scemando e resiste soprattutto tra i lamesi “doc”. Lunedì 6 gennaio dopo la S.Messa dell’Epifania celebrazione delle ore 10,00, si svolgerà la processione di Gesù Bambino per le strade della contrada vincitrice dell’asta; da alcuni anni la processione ha assunto la forma di un corteo festoso con la partecipazione allegra e colorata di molti bambini e ragazzi che diventano annunciatori di pace. Il pomeriggio dopo la messa delle 17,30, la rappresentazione della “Calata dei Magi”. L’azione scenica ha inizio con la partenza dei Magi a Cavallo dalla contrada vincitrice dell’asta verso la piazza della chiesa dove si svolge la recita. La sacra rappresentazione si svolge tra i due punti focali del racconto, da una parte il sontuoso palazzo di Erode e della sua corte con l’impressione della potenza e del fasto, e dalla parte opposta la semplice capanna della natività con Maria, Giuseppe e il Bambino. Tutta la rappresentazione dura circa un’ora. Dopo la Sacra rappresentazione la festa continua con lo spettacolo “Pino Campagna feat Banana Republic”, a seguire alle ore 21 lo spettacolo pirotecnico che conclude la festa.

PROGRAMMA IN SINTESI

Domenica 5 gennaio
ore 12,00: sulla piazza della chiesa asta tra le contrade per l’aggiudicazione della processione di Gesù Bambino. Le contrade sono: Bellatrase, Carelli, Capitignano, Faito, Battaglia, Fontane, San Domenico 

Lunedì 6 gennaio
ore 8,00: giro della banda per le strade delle contrade
ore 10,00: celebrazione eucaristica della solennità dell’Epifania.
ore 11,00: processione di Gesù  Bambino per le strade della contrada vincitrice dell’asta;    
ore 17,30: celebrazione dell’eucarestia
ore 18,30: partenza dei Magi a Cavallo dalla contrada vincitrice dell’asta verso la piazza della chiesa dove si svolge la sacra rappresentazione.
ore 19,30: Spettacolo “Pino Campagna feat Banana Republic”, a seguire i fuochi d’artificio che concluderanno la festa.

Domenica 12 gennaio
ore 12,30: estrazione della lotteria a premi 

L’ORGANIZZAZIONE DELLA FESTA

Prima novità L’asta per l’aggiudicazione dell’itinerario della processione del Bambinello avrà luogo domenica 5 alle ore 12.30: le offerte sono piuttosto contenute e si tratta in pratica di un espediente per suscitare emulazione ed entusiasmo fra i rappresentanti delle contrade Bellatrase, Carelli, Capitignano, Faito, Battaglia, Fontane, San Domenico.

Seconda novità La processione del Bambinello non si svolgerà più nel pomeriggio, ma alle ore 11.30 del 6 gennaio accompagnata dalla banda musicale “Santa Cecilia”.

Terza novità Dopo la rappresentazione, alle ore 20,00, spettacolo musicale in piazza “Pino Campagna feat Banana Repubblic”.

Il comitato pro festa “Calata dei Magi” ha il compito di reperire i fondi per affrontare i costi della manifestazione.  Le maggiori entrate derivano dai biglietti della lotteria collegata alla Calata dei Magi. Quest’anno sono in palio: 1° premio:  Soggiorno benessere 3 giorni/2 notti per 2 persone , 2° premio: macchina da caffè espresso Lavazza Tiny , 3° premio: un buono spesa. L’estrazione si terrà domenica 12 gennaio alle 12 sulla piazza della chiesa. Un altro introito deriva dalla contrada vincitrice dell’asta di Gesù Bambino. Altri contributi vengono dai piccoli ma numerosi sponsor commerciali locali, e da parte dell’Amministrazione Comunale che ha promesso una partecipazione alle spese. Immediatamente dopo la rappresentazione ci saranno le due scuole dove frequentano i ragazzi di Lama (istituto comprensivo Frascolla di San Vito e Salvemini di Tramontone)  che con alcuni ragazzi eseguiranno due canti natalizi. A seguire lo spettacolo di intrattenimento con la partecipazione di “Pino Campagna feat Banana Republic” offerto da “Programma sviluppo” una agenzia formativo per la promozione del territorio. 

GRUPPO  ATTORI  “CALATA  DEI  MAGI”  ANNO  2020

NATIVITÀ 

GIUSEPPE                              ATTILIO                      SCHIAVONI

MARIA                                     MARIARITA                 DE FILIPPIS

GESU’                                     LEONARDO                GOLIA (3 mesi)

ANGELO                                 NICOLA                       ZAMPA

ARCANGELO                          DON LUIGI                  PELLEGRINO

MAGI

PORTASTELLA                       NICOLÒ                      PERNISCO                             

MELCHIORRE                         FRANCESCO              ANGARONE

GASPARE                               DOMENICO                 LO SAVIO

BALDASSARRE                      GASPARE                   SCAVONE

1° PAGGETTO                        PAOLO                       ANGARONE

2° PAGGETTO                        MARIO                         LO SAVIO

3° PAGGETTO                        MATTEO                     RADIMIR

PASTORI

GEGONIA                               GIOVANNI                   PRONTERA

DANIELE                                  GIUSEPPE                  ROBERTI

GABRIELE                              VITTORIO                   DE FILIPPIS

JEFTE                                     ANTONELLO               ROBERTI

PASTORE                               ANDREA                     MARZANO

1° PASTORELLO                    MARIO                        LO SAVIO

2° PASTORELLO                    VALERIO                    RIZZO

3° PASTORELLO                    GABRIELE                  DE FILIPPI

1^PASTORELLA                     ARIANNA                    D’ANDRIA

2^PASTORELLA                     PATRIZIA                    DE FILIPPIS

3^PASTORELLA                      ANNAMARIA               DE FILIPPIS

4^PASTORELLA                      VERONICA                  BRUNO

5^PASTORELLA                      AURORA                     MARINELLI      ( 2 Anni )

CORTE

ERODE                                   LINO                           SCARCI

CONSIGLIERE                        ANGELO                     TERLIZZESE

ARMIGERO                             VINCENZO                  FRASCELLA

1° SGHERRO                          VITTORIO                   DE FILIPPIS

2° SGHERRO                          CATALDO                   UNGARO

3° SGHERRO                          SIMONE                      SPARACIO

4° SGHERRO                          DIEGO                        SPARACIO

DANZATRICE                          LUDOVICA                  GAUDIO

DANZATRICE                          FRANCESCA               GIANNATTASIO

DANZATRICE                          ANNAPINA                  MALCORE

DANZATRICE                          MANUELA                   LENA

COORDINATORE

RECITAZIONE                         NICOLA                       ZAMPA

NARRATRICE                          ANNAMARIA               BARBIERI

MUSICHE                                ALMA                          AMENDOLA

COMITATO “CALATA DEI MAGI”

Direttivo

PRESIDENTE                          DON LUIGI      PELLEGRINO

VICE PRESIDENTE                 GIUSEPPE      BANDELLO 

SEGRETARIA                         CRISTINA        TRIA

LE COREOGRAFIE DEL BALLETTO SONO STATE CURATE DA SIMONE MALCORE DELLA PARROCCHIA DI “S. VITO” - TARANTO.

[Video] Eccellenza: Martina in campo a Orta Nova con la Juniores?
Rintracciato a Taranto un 39enne scomparso nel napoletano a fine anno