Serie C

Agguato a tifosi Virtus Francavilla: Il Monopoli si dissocia

Note del club: ‘Siamo i primi a sentirci offesi da questi atti vandalici che non albergano nella nostra storia’

Comunicato stampa
05.12.2018 10:59

La S.S. Monopoli 1966, appresa la notizia dell'operazione di Polizia che ha portato all'arresto di 6 persone legate al tifo monopolitano, ove fosse confermata la loro responsabilità negli atti di violenza, avvenuti nella notte del 30.10.2018, ai danni dei tifosi della Virtus Francavilla, stigmatizza fortemente l'episodio e si dissocia, nella maniera più categorica, da atti di vile violenza che non albergano nella storia, nello spirito e nella cultura di questa società. Siamo i primi a sentirci offesi da questi episodi vandalici che vanno perseguiti secondo le leggi vigenti e nel contempo, esprimiamo massima solidarietà e vicinanza ai tifosi coinvolti e alla società della Virtus Francavilla. Il prestigio e la dignità di un faticoso lavoro quotidiano di costruzione del nostro progetto, finalizzato al coinvolgimento e alla presenza sempre maggiore sugli spalti di famiglie e ragazzi, non può essere intaccato da questo atto vergognoso e ingiustificato, il quale, penalizza la parte sana del tifo monopolitano.

Eccellenza: Mercato, Maraglino passa dall’Avetrana al Mesagne
Eccellenza: Barletta, col Brindisi sarà ‘Giornata Pro Barletta’