Serie D

Serie D/I: Ripescaggi in Serie C, il Troina è già pronto

Il dg Santangelo: ‘Se anche ci fossero da pagare 300mila euro a fondo perduto come l’anno scorso, la nostra proprietà non si tirerebbe indietro‘

16.05.2018 23:05

“Il primo giugno si discuterà il ricorso presentato dalla Vibonese, che nella stagione appena conclusa avrebbe dovuto giocare in C, ma è ripartita dalla D per un vizio di forma - spiega a TuttoC.com Nicola Santangelo, direttore generale del Troina, fresco di sconfitta nello spareggio per la C con la Vibonese -. Se la Vibonese dovesse avere ragione, andrebbe in C non sul campo ma tramite il ricorso, quindi, a nostro parere, la promozione ci spetterebbe di diritto. Faremmo valere le nostre ragioni. Indipendentemente dall’esito della sentenza, mi recherò a Firenze per capire cosa significa per la Lega il nostro primo posto: meritiamo un riconoscimento".

RIPESCAGGIO "Ho già stampato la documentazione relativa alla fideiussione. siamo seriamente intenzionati a chiedere il ripescaggio, questo è assicurato. Se anche ci fossero da pagare 300mila euro a fondo perduto come l’anno scorso, la nostra proprietà non si tirerebbe indietro. È chiaro, però, che è di fondamentale importanza vincere i playoff”.

STADIO "Il nostro impianto va adeguato agli standard della Serie C: capienza, illuminazione, terreno di gioco, spogliatoi, tutto. Il progetto è pronto, abbiamo partecipato al bando del credito sportivo e i soldi sono già a disposizione. Quando avevamo molti punti di vantaggio sulla seconda pensavamo di far partire i lavori prima del finale di stagione, poi abbiamo temporeggiato. Comunque, partiranno...”.

Commenti

Punto C/C: Bocchini, 'La Virtus esce dai play off con onore...'
F1: Giovinazzi 2° solo a Bottas nel test di Barcellona con la Ferrari