Serie D

Costantino piega il Gladiator, vola il Sorrento di Enzo Maiuri

Comunicato stampa
15.12.2019 22:33


Il Gladiator esce nuovamente sconfitto dal proprio terreno di gioco. Allo stadio “Mario Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere, il Sorrento trionfa col punteggio di 0-1 e si conferma al terzo posto a 30 punti, a sole quattro lunghezze dal primo posto occupato da Bitonto e Foggia. Per la quarta volta consecutiva i neroazzurri di Pasquale Borrelli perdono tra le mura amiche e restano fermi a quota 19 punti in classifica, a ridosso della zona rossa. Partita molto equilibrata con pochissime occasioni da una parte e dall’altra. A decidere la contesa il goal dell’ex Costantino, mentre a nulla sono servite le sostituzioni effettuate dal tecnico Borrelli per cercare di pareggiare.

PRIMO TEMPO Nei primi minuti le due squadre si studiano e la prima chance capita ai rossoneri al decimo: Cassata salta un paio di uomini sulla destra e con il sinistro mette al centro per Figliolia che stoppa di destro e si gira con il sinistro, la conclusione viene smorzata da Maraucci e Zagari blocca. I neroazzurri si affacciano in avanti al 16’ quando l’esordiente Di Monte ci prova dalla distanza di prima intenzione ma la mira è imprecisa. Cinque minuti dopo La Monica del Sorrento cerca la fortuna e con un fendente dal limite sfiora di poco il palo. La Monica cerca di nuovo la gloria al 34’ ma stavolta il tiro finisce alto. L’ultimo brivido di un primo tempo abbastanza equilibrato e soporifero arriva al 38’ con Di Pietro che si incarica della battuta di un calcio di punizione dal limite, la conclusione termina alta. Si torna così all’intervallo sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO I primi a rendersi pericolosi sono i neroazzurri che al 50’ sfiorano il vantaggio: Di Paola se ne va in progressione sulla fascia destra ed entrato in area lascia partire un tiro indirizzandolo sul palo destro, la sfera esce davvero di un soffio. Il Sorrento è sempre padrone del gioco e al 54’ si rende pericoloso con Cacace che dal limite gira verso la porta ma Zagari devia in angolo. Sul corner successivo il Sorrento trova il goal del vantaggio. Sul cross si crea una mischia in area, Costantino è il più lesto di tutti a ribadire in rete e a risolvere la matassa battendo Zagari e portando avanti i suoi (55’). Classico goal dell’ex per il difensore che ha giocato nel club neroazzurro sei mesi nella stagione 2013-2014. Nel tentativo di cambiare le cose e dare più spinta in avanti alla sua squadra, Borrelli cambia qualcosa e manda in campo Rekik, Vitiello, Ziello e Troianiello rispettivamente per Di Pietro, Marzano, Di Monte e Sorrentino. Le occasioni più importanti capitano a Di Paola e Sall che però non spaventano Scarano, così il Sorrento esce vincitore dal match. Per il Gladiator serve un cambio di rotta quanto prima possibile.

GLADIATOR-SORRENTO 0-1

RETE: 55’ Costantino (S).

GLADIATOR: Zagari, Landolfo, Andreozzi, Di Monte (60’ Ziello), Sall, Maraucci, Di Paola, Marzano (65’ Vitiello), Del Sorbo, Sorrentino (72’ Troianiello), Di Pietro (60’ Rekik). Panchina: De Lucia, Di Finizio, Prevete, Odjè, Pantano. Allenatore: Pasquale Borrelli

SORRENTO: Scarano, Cesarano, Masullo, La Monica, Cacace, Fusco, Costantino (91’ D’Alterio), De Rosa, Cassata (68’ Alvino), Vitale (84’ Vodopivec), Figliolia (74’ Bonanno). Panchina: Semertzidis, Esposito, Peluzzi, De Mase, Starita. Allenatore: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Raimondo Borriello della sezione di Arezzo. Assistenti: Andrea Blasiol di Bolzano e Francesco Scifo di Trento)

Ammoniti: Di Monte, Marzano, Landolfo, Del Sorbo (G); La Monica, Cacace (S).

Note: Angoli 2-9. Fuorigioco 0-3. Recuperi 1 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori 500 circa. 

1a Categoria/B: Massafra, esordio vincente per Gidiuli, tris al Crispiano
Virtus Francavilla: Trocini, ‘Sconfitta che brucia tantissimo’