Promozione

Promozione/A: Il Ginosa rompe il digiuno e torna a vincere

La squadra di Pizzulli supera la Nuova Spinazzola in rimonta grazie alle reti di Musa e Difonzo

18.02.2019 01:19

DI DOMENICO RANALDO

Dopo otto giornate di astinenza (tra ultima di andata e sette del girone di ritorno), il Ginosa torna al successo e lo fa in modo convincente contro un ostico avversario. Prestazione superlativa dei biancazzurri che, in svantaggio alla fine del primo tempo, hanno ribaltato il risultato nella ripresa sfoderando grinta, determinazione e cattiveria agonistica, raccogliendo il giusto premio a fine gara. Prima frazione avara di emozioni. Partenza decisa dei padroni di casa che dopo due giri di lancette vanno a segno con Musa, ben servito in profondità, ma l'arbitro (la signorina Giulia Montrone) annulla per un dubbio offside. Occasione nitida per i biancazzurri al 24' quando Carlucci, dall'out sinistro, pennella in area per l'incornata ravvicinata di Difonzo che alza la mira divorandosi il vantaggio. Ospiti poco propositivi ma cinici al 29' quando sbloccano il risultato: Carbone, dall'out destro, crossa in area dove Gilfone, lasciato colpevolmente solo, tocca sottomisura la sfera infilandola alle spalle di Giampetruzzi per uno 0-1 inaspettato. Negli spogliatoi il tecnico Pizzulli carica i suoi e la ripresa vede un Ginosa più dinamico ed intraprendente che getta il cuore oltre l'ostacolo ribaltando il risultato in inferiorità numerica (espulso Cellamare). Pronti via ed al 2' i padroni di casa pareggiano con un'azione da manuale: apertura di Romeo sull'out sinistro per Carlucci che di prima intenzione serve un cross radente in area dove Musa irrompe infilando la sfera alle spalle di Lagreca. Unica azione pericolosa dello Spinazzola al 18' quando Carbone pesca in area Lomuscio, la cui incornata si stampa sull'incrocio dei pali. Passato il pericolo, il Ginosa torna a macinare gioco ed al 22' trova la rete del 2-1 con Donno (bel tiro ravvicinato sul secondo palo) ma il 2° assistente, il Sig. Insabato, sbandiera un fuorigioco tanto dubbio quanto inesistente. Al 24' i biancazzurri restano in dieci per l'espulsione di Cellamare, reo di un comportamento non regolamentare, complicando la possibile rimonta dei suoi. Il Ginosa, però, non demorde gettando il cuore oltre l'ostacolo. Al 33' la rete sembra cosa fatta quando Musa, su calcio piazzato dal limite, disegna una parabola perfetta che trova un superlativo Lagreca a volare all'incrocio per smanacciare la sfera e farla carambolare sul palo. Sull'azione susseguente (34') il Ginosa trova il meritato vantaggio: su una palla vagante in area la difesa ospite va in apnea e Difonzo scatta come un falco sulla sfera infilando Lagreca in uscita, per l'apoteosi del "Miani". Sino alla fine i padroni di casa controllano con ordine il risultato conducendo in porto una vittoria salutare per il morale e per la classifica. Prossimo impegno domenica ancora al "Miani" contro l'ostica Vigor Liberty S. Paolo Bari, con l'obiettivo di conquistare il massimo risultato utile in chiave "salvezza".

GINOSA – NUOVA SPINAZZOLA 2-1

RETI: 29' Gilfone (NS), 47’ Musa (G), 79’ Difonzo (G).

GINOSA: Giampetruzzi, Ciardo, Carlucci, Egitto (50' st Passarelli), Lippolis, Pignatale (17' st Donno), Difonzo (40' st Balestra), Romeo, Musa, Cellamare, Tragni. Panchina: Luisi, D'Angelo, Basile, Novario, Dragone, Camara. All. Pizzulli.

NUOVA SPINAZZOLA: Lagreca, Peschechera, Floris, Pellicciati, Calefato (10' st Dascoli), Porro (40' st Ieva), Carbone, Adesso, Gilfone, Lomuscio, Leone (12' st Barrasso). Panchina: Di Lascio, Barile, Persia, Rotunno. All. Pesce.

Arbitro: Giulia Montrone di Bari. Assistenti: Antonio Alessandrino e Giuseppe Insabato di Bari.

Ammoniti Egitto, Lippolis, Pignatale e Musa (G), Peschechera (NS). 

Espulso al 24' st Cellamare (G) per comportamento non regolamentare.

[Video] Taranto: Panarelli, ‘Con l’Andria un punto guadagnato’
3a Categoria: La capolista Hellas Laterza bloccata ad Altamura