Serie C

Serie C/C: Il Lecce punta ancora più in alto con il Cosenza

Monday Night (ore 20.00) per il match clou della 30a Giornata

14.03.2018 03:38

Sale in casa Lecce l'attesa per la sfida in programma lunedì 19 marzo valida per la 30^ giornata del campionato di serie C girone C contro il Cosenza. Il posticipo, calcio d'inizio alle 20,00 allo Stadio San Vito di Cosenza, verrà trasmesso in diretta TV. Un palcoscenico di prestigio per i giallorossi di Liverani, primi in classifica e decisi a proseguire la corsa verso la promozione diretta. In casa Cosenza la speranza è quella di rimanere agganciati alla zona playoff e di tornare alla vittoria dopo sei partite senza la gioia dei 3 punti.

Nell'ultimo turno il Lecce ha impattato per 0 a 0 contro un Matera solido e attento a non scoprirsi in fase difensiva. I salentini si sono resi molto pericolosi nel primo tempo, mostrando notevoli miglioramenti nelle trame d'attacco. Migliore in campo Matteo Di Piazza, entrato a gara in corso e capace di impensierire in più occasioni il portiere avversario Tonti, attento fino al fischio finale. Il Matera ha badato più a difendersi e ha strappato un punto importante per la lotta playoff. Un pareggio che lascia invariato a +7 il distacco sul Catania, secondo a quota 43 punti e raggiunto dal Trapani nell'ultimo turno.

Pareggio per 0 a 0 anche per il Cosenza nell'ultima giornata. Una gara povera di emozioni e occasioni da gol con due squadre più attente a non scoprirsi troppo che a cercare l'azione del gol vittoria. Nelle file del Cosenza buona prova per Perez (ancora a secco di gol da quando veste la maglia gialloblu), l'ultimo ad arrendersi nonostante i pochi palloni giocabili e per Baclet, partner d'attacco dell'ex Ascoli.

Viste le premesse si preannuncia una sfida estremamente tattica e ricca di spunti. Il Lecce, dopo aver confermato le previsioni di BetStars che lo vedevano favorito per fare punti negli ultimi due turni contro Akragas e Matera, cercherà di allungare il periodo positivo e magari aumentare il distacco sulle dirette inseguitrici. Il Cosenza punterà sull'entusiasmo che l'ha riavvicinato alla zona post-season cercando di fermare la corsa di una delle squadre più attrezzate per la promozione diretta in Serie B.

Fabio Liverani, deciso a puntare ancora una volta sul collaudato 4-3-1-2, dovrà fare a meno degli infortunati Stendardo, Vicino, Riccardi, Mattera, De Falco, Maciucca e Gambardella. Sicuro del posto tra i pali Perucchini, la linea a 4 difensiva sarà composta da Lepore, Cosenza, Marino e Di Matteo. Armellino, capitan Mancosu e Arrigoni formeranno la diga di centrocampo alle spalle del trequartista Torromino. Alle sue invenzioni il compito di innescare la coppia d'attacco formata da Caturano e Saraniti.

Il mister del Cosenza Piero Braglia cercherà di fermare la corsa della capolista schierando i suoi 11 con il consueto 3-5-2. Saracco sarà ancora una volta il portiere titolare. Davanti a lui linea a 3 difensiva composta da Idda, Dermaku e Pascali. Nel folto centrocampo a 5 spazio per Corsi, Calamai, Loviso, D'Orazio e Mungo. La coppia d'attacco sarà formata ancora una volta da Baclet e Perez. Pronti a subentrare a gara in corso Tutino, Palmiero e Camigliano.

Pallanuoto C/M: Mediterraneo Taranto, 3 punti preziosi al fotofinish
Teatro: Sabato 17 marzo al Tatà il "Sesso a pagamento"