Promozione

Il punto sulle tarantine: Gaveglia, 'Il mio cuore è a Martina'

Alessio Petralla
08.01.2019 15:59

A commentare i campionati pugliesi di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria è l’ex tecnico del Martina, Andrea Gaveglia: “Per quanto riguarda l’Eccellenza - dichiara a Blunote -, il Casarano è la seria candidata alla vittoria finale. Il Brindisi non molla, ma bisogna tener conto una neopromossa non sempre riesce a vincere due volte di seguito. L’Avetrana era partita bene, ma qualche problema ne ha frenato la corsa: deve necessariamente affidarsi a qualche over per conquistare la salvezza in un raggruppamento molto difficile con squadre come Trani, Mesagne e Corato che sono forti e vogliono mantenere la categoria”.

PROMOZIONE/A: “Seguo da vicino questo girone per la presenza del Martina che, pur essendo pronto per l’Eccellenza, ha trovato nel San Marco un ostico avversario. I foggiani hanno dominato nella prima parte della stagione, ma ora cominciano ad accusare un normale calo fisiologico. Il Ginosa ha calciatori bravi e un tecnico molto preparato come Pettinicchio: con il mercato non ha smantellato una rosa che può raggiungere tranquillamente i playoff. Domenica ci sarà proprio il derby Martina-Ginosa: gli ospiti intenzionati a non sfigurare, ma i padroni di casa non possono rallentare. Spero che il Martina vinca il campionato, il mio cuore è rimasto li”.

PROMOZIONE/B: “L’ingaggio di Mignogna è importante per il Lizzano: ha tanta qualità e può dare una mano non indifferente al team di Palmieri che può contare anche su un attaccante valido come Beltrame. Capitolo Talsano: il giusto mix di giovani ed esperti sta dando ragione al presidente Fornaro. E’ una squadra giovane che in rosa vanta alcuni over preparati che aiutano gli under a esprimersi meglio ottenendo risultati impensabili”.

PRIMA CATEGORIA: “Seguo il Grottaglie dell’amico Sergio De Tommaso. La società biancoazzurra ha allestito una squadra fortissima per la Prima Categoria con calciatori come Camassa, Costantino e Appeso che sanno come vincere un campionato. Alla lunga, secondo me, saranno loro a trionfare al cospetto di un Castellaneta altrettanto forte grazie anche ad atleti come Macaluso e Gjonay. Nell’altro girone, il Manduria sta facendo benissimo: è una piazza che merita almeno la Promozione o l’Eccellenza. Spero possano risalire”.

Si ringraziano:

Punto C/C: Baiocco, 'Apprezzo l'organizzazione della Virtus'
Imagine toi al Tatà diverte adulti e bambini, teatro al completo