ALTRI SPORT

Tiro Arco: Targa, i giovani talenti colorano la prima giornata

Comunicato stampa
29.09.2018 07:57

E' stata la giornata dei giovani talenti allo stadio "G. Ventura" di Bisceglie, dove si è concluso da poco il primo atto del 57° Campionato italiano di tiro alla targa, che prosegue nell'impianto sportivo biscegliese e domenica 30 settembre nel suggestivo scenario di piazza Duomo a Trani. Oltre a brillare nelle rispettive gare Allievi e Ragazzi della divisione Arco Olimpico, infatti, le nuove leve hanno impressionato nel Compound, ottenendo punteggio di assoluto spessore (l'allieva azzurra Elisa Roner miglior punteggio assoluto fra le donne) e intrufolandosi di prepotenza nel tabellone degli scontri diretti.

In gara anche i primi tre pugliesi - su dieci - qualificati per l'evento tricolore. Alessandra Gaudiomonte(Arcieri della Murgia) ha completato la sua avventura con un quinto posto nella classe Compound - Junior femminile con 611 punti: un buon risultato. Undicesimo su dodici atleti nel Compound - Junior maschile è arrivato Matteo D'Amato: per l'atleta dell'Arcieri del Sud 637 punti. Marco Tarantino dell'Arcieri Valle della Cupa ha chiuso 29° con 672 punti nel Compound - Seniores maschile, appena otto meno del punteggio fatto registrare in fase di qualificazione.

Sette i pugliesi iscritti nella divisione Arco Olimpico, in pedana oggi. Nella classe Seniores maschile ci sarà Antonio Picciarella (Polisportiva Arcieri del Sud), nella Seniores femminile Sabrina Scommegna (Arcieri del Sud), Pia Carmen Lionetti (Aeronautica Militare) e Alessia Spera (Arcieri Somnii). Cosimo Renna(Arcieri Amici di Reno) è entrato fra i qualificati della Master maschile, doppietta pugliese di iscritti alla classe Juniores maschile con Marco Saracino (Arcieri Valle della Cupa) e Giorgio Picci (Arcieri del Basso Salento).

I TITOLI DI CLASSE INDIVIDUALI DELL'ARCO OLIMPICO GIOVANILE

Tra gli Allievi dell’arco olimpico a vincere il titolo di classe è Elia Biscardo (Trieste Archery Team) con 669 punti, alle sue spalle Francesco Gregori (Arco Club Riccione) con 565 punti, terzo posto per Alessio Mangerini degli Arcieri del Sole (650).  Primo posto per l’azzurrina Aiko Rolando (Iuvenilia) con il punteggio di 648, poi Giulia Rossi (Arcieri Thyrus) e Karen Hervat (Trieste Archery Team). 

Tra i Ragazzi vittoria per Giovanni Menegaldo (Arcieri del Doge) con 686 punti, argento per Moises Cortopassi degli Arcieri di Rotaio (674), bronzo a Riccardo Milanesio della Iuvenilia (673).  Nella classe Ragazzi femminile trionfa Ginevra Landi (Maremmana Arcieri) con 669 punti, Elena Branca (Arcieri del Faudo di Maida) è seconda con 655 punti mentre Chiara Compagno (Arcieri Sagittario del Veneto) è terza con lo stesso punteggio ma meno “10”.   

I TITOLI DI CLASSE A SQUADRE DELL'ARCO OLIMPICO GIOVANILE

Gli Arcieri del Cedro sono i nuovi campioni d’Italia Allievi con 1808 punti grazie alle frecce di Lovo, Furlan e Orticochea. Argento agli Arcieri de Sole (Mangerini, Dominici, Palmieri) e bronzo agli Arcieri Decumanus Maximus (Lo Porto, Scarpel, Trevisan) rispettivamente a quota 1794 e 1772. Tra le Allieve vincono gli Arcieri Curtis Vadi (Kanitz, Monaco, Krizmancic) con 1788 punti, secondo posto per gli Arcieri Orione (Palazzi, Antoniazzi, Roversi) con 1690 punti e terzo per gli Arcieri del Sole (Pastore, Perna, Fogliata) con 1613 punti.

Tra i Ragazzi successo per la Iuvenilia (Milanesio, Aloisi, Giacosa) con il punteggio di 1963 davanti agli Arcieri di Santo Stefano (D’Acunto, Arnò, Libraia) con 1925 punti e agli Arcieri del Doge (Menegaldo, Lazzarini R., Lazzarini D.) con 1913 punti. Nella classifica Ragazzi Femminile vincono gli Arcieri Sagittario del Veneto (Alice e Chiara Compagni, Turon) con 1913 punti, argento alle tre cugine Elena, Vanessa e Miriam Branca degli Arcieri del Feudo di Maida (1824) e bronzo al CUS Roma (D’Errico, Fabiano, Artale) con 1767 punti.

I TITOLI DI CLASSE DEL COMPOUND INDIVIDUALE

Viviano Mior (Kappa Kosmos Rovereto) è il nuovo campione italiano Senior  con 704 punti, due in più di Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), mentre al terzo posto c’è Fabio Ibba (Arcieri Uras) con 698 punti. 

Al femminile doppietta della Marina Militare con Anastasia Anastasio prima (682) e Viviana Spano seconda (680), medaglia di bronzo per Giulia Cavalleri (Arcieri Montalcino) con il punteggio di 677.  Titolo master per Stefano Mazzi (Maremmana Arcieri) con 686 punti, Luigi Porta (Arcieri Solese) è secondo con 682 punti, al terzo posto Alfonso Mattiucci (Arcieri Abruzzesi) con 679 punti. Esulta tra le donne Patrizia Corrente (Arcieri Abruzzesi) con 648 punti, argento per Tiziana Temperini degli Arcieri Sagittario (645) e bronzo per Elena Crespi degli Arcieri Tre Torri (642). 

Tra gli Junior il successo va a Jesse Sut (Kappa Kosmos Rovereto) con 695 punti, seconda posizione per Luca Pinna (Arco Club Portoscuso) con 688 punti mentre al terzo posto c’è Alex Boggiatto (Ar.Co Collegno) con 685. Sara Ret (Arcieri Cormons)  è la nuova campionessa Junior con 671 punti, argento a Paola Natale (Arcieri di Malpaga B.Colleoni) con 665 punti, bronzo ad Eleonora Grilli della C.A.M. – Arcieri Monica (662). 

Tra gli Allievi trionfa Antonio Brunello (Kappa Kosmos Rovereto) con il punteggio di 691. Sale sul secondo gradino del podio Valentino De Angeli degli Arcieri di Rotaio (680), terzo posto per Roberto Sottile (PAMA Archery Milazzo) con 679 punti.  Elisa Roner vince la classifica Allieve (Kappa Kosmos Rovereto) con 682 punti, alle sue spalle si piazzano Elisa Bazzichetto (Arcieri del Torresin) con 672 punti e Francesca Bellini (Arcieri La Meridiana) con 664 punti. Nella categoria Ragazzi la spunta Nicolò Cantelmo (Arcieri Irpini) con il punteggio di 645. Argento a Giovanni Rinaldo Rinoldi (Arcieri Udine) con 631 punti e bronzo per Tommaso Chiti (Borgo al Cornio) con 624.

I TITOLI DI CLASSE COMPOUND A SQUADRE

Doppio oro tra i Senior per gli Arcieri Torrevecchia. Tra gli uomini Bernardini, Mandia e Giacomoni vincono il titolo con 2050 punti, al secondo posto c’è la PAMA Archery Milazzo (Bruno, Caravelllo, Chiofalo) con 1999 punti. Tra le donne sul primo gradino del podio salgono Anastasio, Spano, Menegoli con 2019 punti, argento agli Arcieri delle Alpi (Franchini, Foglio, Marinetto) con 1989 punti mentre il bronzo va agli Arcieri Montalcino (Cavalleri, Santarelli, Lanchini) con 1966 punti.

Tra i Master Ternavasio, Tosco e Quintano con il punteggio di 2006 portano all’oro gli Arcieri Alpignano, secondo posto per gli Arcieri del Cangrande (Milani, Bertagnoli, Marchesini) con 1996 punti, terzo per gli Arcieri delle Alpi (Rovera, Chinotti, Botto) con 1981 punti. Nella categoria Master femminile trionfano ancora gli Arcieri Torrevecchia (Girolami, Macchiavelli, Gregori) con 1877 punti davanti al CUS Roma (Zanetti, Catenaro, Luciani) con 1774. 

Tra gli Allievi vittoria per gli Arcieri di Rotaio (De Angeli, De Ponti, Ricci) con il punteggio di 1977, argento per il Kappa Kosmos Rovereto (Brunello, Pauletto, Andreolli) con 1947 punti, bronzo agli Arcieri Decumanus Maximus (Cagnin, Covre, Peron) con 1931 punti. Miglior punteggio tra le Junior per l’A.G.A (Marzi, Vaccaro, Rosazza) con 1889, e tra le Allieve per il Kappa Kosmos Rovereto (Roner, Gheser, Agnoli) con 1739 punti.

COPERTURA MEDIA - I Tricolori sono seguiti interamente in diretta streaming da YouArco, il canale ufficiale della Fitarco sulla piattaforma youtube e una sintesi delle finali di domenica verrà trasmessa da Rai Sport. I risultati della competizione saranno aggiornati minuto per minuto attraverso il sito ianseo.net e un’intera pagina del sito federale verrà dedicata alla manifestazione con news e tutti i link utili alla stampa. La manifestazione avrà ampio risalto anche sui canali social federali (Facebook, Twitter, Instagram),

IL PROGRAMMA DI GARA DETTAGLIATO (CLICCA QUI)

Eventi: Al Palafiom di Taranto la ‘Tattoo convention dei due mari’
F1: Giovinazzi: ‘A Sochi per la prima volta ho guidato senza ansia...’