1a Categoria

Grottaglie: Galeandro e Carbone stendono l’Erchie, vetta a -2

Michele Trani
07.01.2018 19:28

Il Grottaglie prosegue spedito la marcia di avvicinamento alle prime posizioni della graduatoria incamerando ulteriori tre punti contro l’abbordabile Erchie. Al D’Amuri non c’è partita tra i biancazzurri di Marinelli ed i brindisini, fanalino di coda del raggruppamento. Troppo il divario tra le due compagini con i tarantini che hanno dominato in lungo ed in largo chiudendo il match con un gol per tempo. Si parte con diverse variazioni rispetto alle ultime uscite. Tra i padroni di casa Marinelli rivoluziona l’undici di partenza a causa delle contemporanee assenze dei vari Lecce, Napolitano, Pastano e Termite. Così Annicchiarico rileva l’estremo brindisino tra i pali mentre Sanarica viene rispolverato a sinistra completando la linea a quattro di retroguardia con Pisano, Camassa ed Amaddio. Acentrocampo confermato il terzetto Appeso, Fonzino, Collocolo mentre, in prima linea, tocca a De Comite e Carbone affiancare bomber Galeandro. Scolastico 4-4-2 invece per gli ospiti che si affidano all’unica punta Baba appoggiato nell’azione offensiva dal ’99 Ursini. Spira forte il vento sul D’Amuri. Vento favorevole al Grottaglie nella prima frazione che attacca subito a spron battuto. Dopo neanche un giro di lancette bella combinazione Carbone-Galeandro con bordata di quest’ultimo neutralizzata in due tempi da Polito. L’Erchie prova ad affacciarsi dalle parti di Annicchiarico con un contropiede di Baba, invalidato dall’arbitro per off-side, ma, al 18’, è il Grottaglie a passare con Galeandro che, al volo, spedisce in rete un cross tagliato proveniente da destra. Slalom gigante di Carbone al 20’: il trequartista tarantino salta in serie quattro avversari prima di essere atterrato al limite dell’area. Sulla susseguente punizione ci prova De Comite, ma senza fortuna. Il Grottaglie prova subito a chiudere il match, ma due belle sgroppate di Sanarica e Pisano non trovano Galeandro e De Comite pronti a centro area. Alla mezz’ora Carbone converge sul piede forte, ma trova la pronta opposizione di Polito che evita la capitolazione ai suoi. I biancazzurri penetrano con una certa facilità nella difesa brindisina, ma De Comite prima e Galeandro poi non trovano la stoccata giusta per archiviare la contesa. De Comite conferma di avere le polveri bagnate anche in avvio di ripresa quando, su servizio di Carbone, cincischia prima di farsi ipnotizzare da un attentissimo Polito, di gran lunga il migliore in campo. Al decimo insistita azione dei padroni di casa con cross finale di Pisano per la testa di Galeandro che centra in pieno la traversa a portiere battuto. Marinelli alza ulteriormente la pericolosità offensiva dei suoi: fuori Fonzino, dentro Cantoro. Gli effetti non sembrano tardare ad arrivare: Sanarica parte in proiezione offensiva, salta avversari come birilli, ma Polito è super e dice ancora no. Il duello tra Sanarica e l’estremo ospite si ripete due minuti più tardi con il numero uno brindisino bravo a respingere in tuffo. Sulla respinta si avventa Cantoro, ma Tommasi è ben appostato e salva ad un passo dalla linea bianca. Al ventesimo grande apertura di Camassa per Cantoro il cui cross di prima intenzione trova liberissimo De Comite che, tutto solo, si fa recuperare sul più bello dalla difesa ospite. Il Grottaglie spinge e si guadagna un rigore al 25’ quando, al termine di una bella triangolazione tra Galeandro e Carbone, quest’ultimo viene atterrato con le cattive da Caputi. Dal dischetto lo stesso Carbone è glaciale e spedisce di giustezza alle spalle di Polito. Nel finale il Grottaglie resta anche in dieci per via del doppio giallo comminato a De Comite, reo di simulazione in area di rigore. Così l’Erchie, fino a quel momento praticamente inesistente, trova la forza per dimezzare le distanze in pieno recupero con la punizione di Solazzo che, da distanza siderale, fa secco Annicchiarico ponendo fine all’imbattibilità dei biancazzurri che durava da cinque partite. Finisce 2-1 con i tarantini che incamerano altri tre punti e si portano ad appena una lunghezza dalla prima posizione.

GROTTAGLIE-ERCHIE 2-1

RETI: 18’pt Galeandro (G), 25’st Carbone (G), 50’st Solazzo (E)

GROTTAGLIE (4-3-3): Annicchiarico; Pisano (dal 26’s.t. Trani), Amaddio, Camassa, Sanarica;Appeso, Collocolo, Fonzino (dal 13’s.t. Cantoro); De Comite, Galeandro (dal 43’s.t. Gigantiello), Carbone (dal 39’s.t. Zito). Panchina: Strusi, Trani, Roberti, Masella. All. Marinelli.

ERCHIE (4-4-1-1): Polito; Caputi, Pulieri (dal 16’s.t. Magheriti), Tommasi, Recchia; Montagna, Lamendola (dal 38’s.t. Marsella), Lettere (dal 27’s.t. Ferrara), Donadei; Ursini (dal 5’s.t. Solazzo), Baba. Panchina: Ferretti, Gallo, Destradis. All. Cologiuri.

Arbitro: Valente di Molfetta.

Ammoniti: Pulieri (E), Collocolo (G), Lamendola (E), Solazzo (E), Montagna (E)

Espulso: De Comite (G) per doppia ammonizione al 33’s.t.

Note: Angoli 5-2; recuperi 2’ e 5’; spettatori 400, terreno in discrete condizioni.

Commenti

1a Categoria/B: 14a Giornata, il Grottaglie accorcia
Grottaglie: Pagelle, Sanarica ha corsa e qualità. Male De Comite