Eccellenza

Martina: Di Rito, 'Questa avventura è una scommessa'

Il bomber argentino a Blunote: 'Spero di segnare tanti gol e aiutare questa società composta da gente per bene'

Alessio Petralla
03.08.2019 14:13

Un colpaccio quello messo a segno dal ds martinese Alessio Carrieri che ha assicurato al suo Martina le prestazioni del bomber argentino, nella passata stagione capocannoniere con il Casarano, Nicolas Di Rito. Cerignola, Fasano e appunto Casarano le ultime tre squadre in cui ha giocato l'attaccante sud americano che è riuscito a conquistare altrettante promozioni in serie D, come racconta a Blunote, partendo dalla prime sensazioni: "Questa nuova avventura rappresenta una bella scommessa in una grande piazza: il Martina, anche se è una neopromossa, ha una grandissima storia alle spalle. Spero di riuscire a dare una mano a questa società che è composta da gente per bene".

IL CAMPIONATO: "Attualmente, sulla carta, la favorita alla vittoria finale sembra essere il Corato che ha una rosa ampia e forte. Poi, molto insidiose sono Fortis Altamura e Molfetta che hanno puntellato gli organici con innesti importanti e gente di categoria. Il Martina è un mix di ragazzi esperti ed altri meno che per avvicinarsi a queste big dovranno lavorare tanto. Ovviamente, poi, sarà il campo a parlare".

GLI OBIETTIVI: "Cercheremo di disputare un campionato importante puntando minimo ai play off. In casa vogliamo fare sempre risultato oltre che cercare di strappare punti pesanti in trasferta: solo così possiamo stare tra le prime cinque. A livello personale voglio fare quanti più gol possibili e dare il massimo per aiutare la squadra".

LA TIFOSERIA: "Martina, in Puglia, è una tra le piazze più importanti: ha una gran storia. Spero che i tifosi, ora che si stanno riavvicinando alle categorie che contano, possano riempire lo stadio e darci una mano. Tutti uniti sarà più facile raggiungere gli obiettivi".

DI RITO: "Sono una prima punta forte di testa. Ho avuto la fortuna di vincere tre campionati d'Eccellenza negli ultimi tre anni con Cerignola, Fasano e Casarano oltre che ad aggiudicarmi, nella passata stagione il titolo di capocannoniere".

Si ringrazia:

Serie C/C: Mercato, quattro rinnovi e un volto nuovo per la Ternana
Francavilla: Lazic, 'Taranto forte, ma occhio a Casarano e Bitonto'