VOLLEY

Volley: La Puglia del guarda ai mondiali maschili di settembre

07.02.2018 17:02

Dal successo di pubblico di Martina Franca (qualificazioni ad EuroVolleyU18M) e Bari (Del Monte Coppa Italia), lo sguardo della pallavolo pugliese si proietta verso i mondiali maschili di settembre. Partita la macchina organizzativa per un evento che ancora una volta sarà importante attrazione sportiva ma anche turistica: "ci auguriamo ora - le parole di Giuseppe Manfredi, Vice Presidente FIPAV - che arrivino risposte concrete a breve termine dalle istituzioni locali al fine di non compromettere la stessa realizzazione del mondiale in Puglia".

E' stato sicuramente un mese ricco di emozioni il gennaio del volley pugliese iniziato con il trionfo degli azzurrini U18 a Martina Franca che ha consegnato la qualificazione agli Europei di categoria in programma in Repubblica Ceca e Slovacchia dal 7 al 15 aprile. Immagini indelebili quelle del tutto esaurito del PalaWojtyla di Martina Franca al quale ha fatto eco quello del PalaFlorio di Bari in occasione del week end di Del Monte Coppa Italia che ha regalato grande spettacolo ai 10000 che nella due giorni hanno fatto da cornice alle finali di Del Monte Coppa Italia di SuperLega e A2. Inevitabilmente la Puglia ha già gli occhi puntati sul suo evento di punta del 2018: i mondiali maschili di pallavolo che faranno tappa al PalaFlorio di Bari dal 12 al 18 settembre con la pool C, definita girone di ferro della prima fase, che raggruppa nazionali del calibro di Serbia, USA, Russia, Australia, Cameroon e Tunisia.
Ad amplificare il successo delle Del Monte Finali Coppa Italia sono stati i dati di ascolto delle tre dirette Raisport (semifinali e finale di Del Monte Coppa Italia SuperLega) diramati dalla Lega Pallavolo Serie A.
Anche Rai Sport, forte di una produzione a 11 telecamere, ha registrato infatti numeri elevati. L'Auditel del primo match di sabato 27 febbraio tra Cucine Lube Civitanova e Azimut Modena ha fatto segnare 116.284 di audience media (0,84% share). La seconda partita di Semifinale, Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia, ha avuto 138.858 ascolti medi (0,81% share). Botto finale per la sfida conclusiva di domenica 28 tra Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia: 201.558 spettatori di media con l'1,07 percentuale di share.

La ciliegina sulla torta è stata sicuramente la lettera di complimenti a firma di Bruno Cattaneo che ha voluto così ringraziare chi ha contribuito per la buona riuscita della Coppa Italia a Bari: "Si è conclusa da qualche giorno una delle più belle e coinvolgenti edizioni di Finali Coppa Italia. Uno spettacolo che ha tanti significati, oltre quello meramente sportivo. Queste solo le occasioni in cui ci si sente orgogliosi di rappresentare un movimento così. Ho pensato che devo, non solo nella mia funzione, ma anche da appassionato vero, ringraziare tutti coloro che hanno consentito di dare emozioni così belle. Come sempre accade, la composizione delle varie componenti del nostro movimento contribuisce a creare quella atmosfera inimitabile ed affascinante, unica. Quindi un grazie al Comitato Regionale della Puglia e al Comitato Territoriale di Bari/Foggia, dove la Pallavolo maschile ha un suo humus molto fertile e dove, ma questo mi sento di dirlo di tutte le nostre realtà territoriali, non ci si risparmia in disponibilità, gentilezza, ed ovviamente competenze. Grazie alla Lega Pallavolo, per la spinta costante che dà al movimento, per l'incessante ricerca della migliore condizione, e per la condivisione di uno stile Pallavolo che ci "invidiano" in tanti. Grazie ai Protagonisti, le Società con i loro campioni, i loro tifosi , il loro mondo. Ho visto la versione sana e bella del tifo. Abbiamo potuto assistere a partite di altissimo livello dove l'espressione degli atleti va oltre il gesto tecnico. Sono atleti accessibili, nei quali potersi identificare e vivere e che proprio per questo motivo sono amatissimi. Non ho visto in nessuna delle partite, inclusa la finale di A2, nessuno che si risparmiasse. Lo ripeto, partite bellissime sotto ogni profilo che, ne sono sicuro, hanno avvicinato anche altre schiere di appassionati nei confronti dei quali abbiamo una responsabilità. Rendere sempre più bello questo sport. Ed in questo senso un grazie va anche alla Rai. E' proprio grazie allo spettacolo televisivo, in evoluzione continua, che ancora più persone hanno la possibilità di apprezzarci. Un grazie per la capacità di stemperare anche le situazioni più tese, tra giocatori, tra dirigenti , tra tifosi. Siamo davvero così. Non è mai scontato dire dei grazie, ed ho voluto farlo perché penso che sia doveroso dirli e dirceli più spesso. E' stato davvero tutto bello! Grazie a tutti!!".

Sguardo rivolto ora verso l'evento di punta del 2018 pallavolistico pugliese: la pool C dei mondiali maschili di pallavolo in programma dal 12 al 18 settembre al PalaFlorio di Bari. Sarà un evento che darà visibilità alla Puglia, ed in particolare alla città di Bari, in tutto il mondo grazie all'importante copertura mediatica che un mondiale di volley ha sempre garantito. Sarà un'importante attrazione a livello turistico, come già visto negli ultimi eventi internazionali ospitati in Puglia con la massiccia presenza di tifosi al seguito delle nazionali impegnate che potranno così vivere sia il palasport ma soprattutto le bellezze del nostro territorio. A sottolineare l'importanza del supporto delle istituzioni locali è stato il Vice Presidente della Federazione Italiana Giuseppe Manfredi: "Abbiamo avviato - ha dichiarato Giuseppe Manfredi - la macchina organizzativa del mondiale maschile di pallavolo che nel 2018 sarà organizzato da Italia e Bulgaria e farà tappa anche a Bari. Siamo in attesa di risposte da parte delle istituzioni dalle quali ci aspettiamo un supporto fondamentale ai fini della buona riuscita dell'evento e ci auguriamo che arrivino risposte concrete a breve termine al fine di non compromettere la stessa realizzazione del mondiale in Puglia. In attesa di queste risposte ci prepariamo ad affrontare un non facile percorso organizzativo con la certezza di poter, ancora una volta, offrire lo spettacolo che, dentro e fuori dal campo, questa regione merita".

Commenti

Tennis Tavolo: Riprende il cammino del TT Martina
Atletica: Semeraro argento ai Tricolori indoor Promesse