TARANTO

Pronostici: Mitri, 'Ora si vedrà di che pasta è fatto il Picerno'

Alessio Petralla
07.12.2018 13:40

Molte squadre attrezzate nel girone H della serie D per l’ex attaccante del Martina Orazio Mitri che, a Blunote, commenta così questo primo scorcio di stagione: “Quest’anno la serie D è molto equilibrata: ci sono diverse squadre attrezzate per vincerla. Ancora nulla è delineato ed è tutto da capire. Nessuna formazione ha preso il volo”.

BASSA CLASSIFICA: “Ci sono tante campane e ancora mi chiedo il perché. I campi campani erano sempre difficili da espugnare per l’entusiasmo e il calore delle tifoserie. Non si sente più il fattore campo e le squadre avversarie non trovano più ambienti ostili. Si riesce a vincere, anche, facilmente”.

IL TARANTO: “Fino alla fine del campionato starà su anche se qualche gara gli è andata male. Il calcio è così: non sempre può andar bene. Una società come quella ionica e un tecnico come Panarelli troveranno una soluzione. La rosa è ottima e inoltre conosco la piazza che è calorosa. Quando, per un po’ di sfortuna non si riesce a vincere bisogna stare calmi e cercare almeno di non perdere: l’importante è creare sempre occasioni cosa che non sta mancando al Taranto. Panarelli è un tecnico molto preparato: lo conosco”.

LE SORPRESE: “In positivo mi sta sorprendendo il Nardò che ha un ottimo allenatore: non pensavo di trovarlo così in alto in classifica. Mi aspettavo di più dal Gravina così come dal Nola compagine con cui ho giocato e che quindi conosco l’ambiente”.

IL CALENDARIO: “Il Picerno avrà delle partite molto difficili: dopo il Sorrento se la dovrà vedere con il Taranto, con il Cerignola e con il Bitonto. Tre sfide molto importanti che se verranno ben superate vorrà dire che i lucani se la potranno, davvero, giocare per la promozione”.

I PRONOSTICI DI ORAZIO MITRI

13a Giornata – Serie D – Girone H – 09/12/18

AZ PICERNO-SORRENTO: 1 – “I lucani possono vincere questa gara. Nel calcio non esiste nulla di sicuro ma la classifica è dalla loro parte”.

FIDELIS ANDRIA-NOLA: 1 – “L’Andria è la sesta forza del campionato nonostante sia partita in ritardo: i baresi esprimono un buon calcio. Li, vi ho giocato e so quanto è calorosa la piazza. Il pubblico darà una grossa mano”.

FRANCAVILLA IN SINNI-POMIGLIANO: 1 – “I rossoblù sono una squadra di categoria che milita in questo campionato da anni. Lazic è esperto e riuscirà a vincere questa partita”.

GELBISON-BITONTO: X2 – “Quella barese è un’ottima squadra guidata dal bravo Pizzulli. A Vallo, però, non sarà una passeggiata”.

GRAVINA-GRAGNANO: 1 – “I padroni di casa hanno bisogno di punti. Anche se non vivono un gran momento dovrebbero riuscire a vincere questa sfida”.

GRANATA-TARANTO: 2 – “I campani non navigano in buone acque. Se il Taranto vuol stare in alta classifica deve giocarsela e vincere: se così non fosse il Picerno potrebbe scappare”.

NARDO’-CERIGNOLA: 12 – “Bella sfida da vedere con i neretini che in casa giocano bene. Trasferta ostica per la compagine di Bitetto che è stata costruita per il salto di categoria”.

SARNESE-FASANO: X – “Quello di Sarno è un campo difficile. Il Fasano ha ottimi calciatori in rosa ma vive di alti e bassi”.

TEAM ALTAMURA-SAVOIA: 1X – “I biancorossi hanno una buona squadra. Il Savoia sta risalendo”.

Si ringraziano:

Taranto: Convocati, partono in 20 per Mugnano
Monteiasi: Tutto pronto per l'11a edizione di ‘E' Natale nel sociale’