Calcio Varie

Champions League: Rimonta Atalanta, pari Inter a Kiev con Shakhtar

27.10.2020 23:41


Atalanta-Ajax 2-2
(0-2) in una partita del gruppo D della Champions League giocata questa sera a Bergamo. Queste le reti: nel pt 30' Tadic (rigore), 38' Traoré; nel st 9' e 15' D. Zapata. Gasperini a Sky Sport: "Subito dopo il gol abbiamo avuto un momento di incertezza. Anche il primo tempo è stato molto buono, abbiamo sfruttato male le occasioni, non siamo stati lucidi nell'ultimo passaggio. Loro recuperavano forte. Quando ci si avvicina all'area dico sempre che bisogna contare fino a due. I ragazzi sono stati straordinari visto che hanno giocato contro una squadra molto tecnica e velocissima. Averla rimontata è stato un grande risultato, sono contentissimo. Non c'eravamo mai confrontati con loro, è fondamentale farlo perchè così puoi capire quanto puoi reggere con l'avversario e quanto gli sei vicino. Loro mettono in difficoltà tutte le squadre e quindi era un test fondamentale per noi. È sempre molto rischioso, sia per noi che per loro visto che si aprono tanti spazi. Non sono preoccupato del campionato. Contro la Sampdoria abbiamo giocato bene, sappiamo benissimo che questa è la fase fondamentale dei gironi. Non lasciamo niente a nessuno, però è evidente che la nostra testa principale è a queste due partite perché sappiamo che se ne vinciamo una passare agli ottavi diventa più possibile". Shakhtar Donetsk e Inter hanno pareggiato 0-0 in un incontro della seconda giornata del girone B di Champions League. A Kiev, la squadra di Antonio Conte ha incamerato un altro punto che si aggiunge a quello di una settimana a San Siro col Borussia Moenchengladbach, mentre gli ucraini sono momentaneamente in testa al gruppo con 4 punti grazie ala vittoria all'esordio sul Real Madrid. Conte a Sky Sport: "Questa partita lascia sensazioni positive. La squadra ha giocato con intensità e piglio da grande squadra. Non siamo stati fortunati, abbiamo creato tanto. Dispiace, perché meritavamo di vincere, ma lascia la consapevolezza di essere sulla strada giusta. Non posso che essere soddisfatto, è la seconda partita in cui non prendiamo reti e in cui non rischiamo nulla, ma dovevamo vincere. Questa era la quarta gara in 10 giorni: abbiamo iniziato questo ciclo con 6 positivi al Covid e con due infortuni come quello di Sanchez e Sensi. Stiamo però tenendo botta, grazie ai ragazzi e al lavoro dello staff. Dobbiamo pensare al Parma e poi prepareremo la partita di Champions col Real Madrid".

[Video] Taranto: Rossoblu 85, puntata del 27/10/2020
EccPuglia: Massafra, si è dimesso il DG Difino