Serie D

Serie D/H: Fasano e Olivhealth, progetto vincente

Presentazione della collaborazione tra il club biancazzurro e la startup presieduta da Damiano Cosimo Guarini

Comunicato stampa
05.09.2019 00:20

Si è svolta mercoledì 4 settembre, nella sala di rappresentanza del Comune di Fasano, la conferenza stampa di presentazione della collaborazione tra il Fasano e la startup “Olivhealth” presieduta da Damiano Cosimo Guarini. Seduti al tavolo di conferenza, oltre al dott. Guarini, anche l’assessore allo sport Giuseppe Galeota e il responsabile della comunicazione Us Fasano Gerry Moio. Olivhealth è una startup innovativa nel mondo del commercio elettronico di prodotti ad alto valore salutistico in campo agroalimentare. L’obiettivo è quello di inserire sul mercato prodotti e servizi utili a fornire delle qualità uniche nel campo della “nutraceutica”, al fine di garantire una corretta e consapevole alimentazione. Olivhealth per le sue caratteristiche nutraceutiche si rivolge principalmente a tre tipologie di consumatori: gli sportivi, le donne in gravidanza e i bambini allo svezzamento, per il ruolo importante che tale prodotto svolge nella dieta in questi soggetti e, allo stesso tempo, per l’alto valore che questi target attribuiscono alla corretta alimentazione. “Sono entusiasta del fatto che il Fasano abbia deciso di sposare questo progetto – dice l’agronomo Damiano Cosimo Guarini- il test verrà fatto, in un periodo di 90 giorni, su 22 calciatori scelti scrupolosamente dallo staff medico biancazzurro in base alle loro caratteristiche fisiche: 11 di loro assumeranno l’olio Olivhealth, gli altri 11 assumeranno l’olio che solitamente utilizzano. Le analisi sugli atleti verranno fatte sia all’inizio che alla fine di questo periodo ed evidenzieremo che, utilizzando il nostro olio biologico, verranno prevenuti infortuni muscolari e si otterrà una sensazione di benessere fisico maggiore. I calciatori del Fasano non saranno i primi ad utilizzare questo tipo di olio ma alcuni test sono già stati effettuati su atleti e calciatori professionisti a livello nazionale”. Anche l’assessore allo sport Giuseppe Galeota ha manifestato il suo interesse nei confronti di questa iniziativa: “Quello che sta facendo il Fasano è molto importante. Oltre a dare dimostrazione di essere sempre attento non solo alle dinamiche sportive risulta essere all’avanguardia anche sulle questioni relative al benessere fisico e alla prevenzione. Purtroppo in Italia 1 bambino su 4 non pratica sport e la maggior parte di essi non segue un regime alimentare corretto. Con queste iniziative è bene dimostrare, partendo dall’infanzia, l’importanza dell’alimentazione, dello sport e soprattutto del nostro olio, patrimonio dell’umanità”. L’Us Città di Fasano e Il Fasano Siamo Noi oltre a dimostrare la volontà di compiere un salto di qualità sul campo, continuano a dare dimostrazione di volerlo fare anche fuori da esso, con il loro continuo impegno in ambito sociale, etico e adesso anche salutare. Il calcio in Italia, e nello specifico a Fasano, non può essere ritenuto solo uno sport e noi come società avvertiamo il senso di responsabilità di dare l’esempio alle generazioni future sotto tutti i punti di vista. Che questa collaborazione con Olivhealth sia soltanto un punto di partenza per acquisire consapevolezza di quanto sia importante la salute, la corretta alimentazione e soprattutto la sana e formativa pratica dello sport, nell’infanzia e non.

‘Tutti insieme si può’, riparte il progetto di inclusione sociale e sport
Eventi: Conto alla rovescia per Miss Progress International 2019