Serie D

Cerignola: Potenza, ‘Brindisi da non sottovalutare’

Il tecnico: ‘Il 4-0 di Casarano non deve ingannare, non dimentichiamo che ha fatto bottino pieno a Taranto’

Redazione
21.09.2019 15:14

di Cristina Mariano

Nella prossima giornata di campionato, quella di domani, il Cerignoal scenderà in campo per affrontare il Brindisi. La squadra di Alessandro Potenza sarà ospite al "Fanuzzi" della città salentina dopo tre giorni dal recupero della prima giornata di campionato.

"Arriviamo con grande concentrazione e grande convinzione -commenta il tecnico Alessandro Potenza nella presentazione del match-. Ormai da adesso a dieci giorni ci aspetta lo stesso tipo di lavoro e preparazione alle gare. Dobbiamo soprattutto recuperare le forze e non mettere tanta carne a cuocere. Con il calcio moderno bisogna correre tanto".

Squadra ofantina alle prese con un tour de force: "In questo momento non abbiamo la possibilità di poter lavorare sul campo su quelli che sono gli errori, lo stiamo facendo su video per non caricare i ragazzi. Le cose da migliorare sono tantissime anche se i ragazzi ci mettono grande impegno in quella che è la nostra identità di gioco. Come giusto che sia qualche errore c'è perchè siamo insieme da poco tempo. Molto spesso in D si cambiano molti giocatori. Quelli che sono rimasti hanno permesso che si creasse un bel gruppo, sotto questo punto di vista siamo tranquilli anche perchè ci sono calciatori esperti che conoscono le dinamiche di spogliatoio. Dobbiamo vivere giornata dopo giornata e non fare proclami, tra dieci giorni potremmo iniziare a tirare le somme".

Sul Brindisi poi: "Il 4-0 non deve ingannare perchè il Brindisi ha fatto bottino pieno nele prime due andando a vincere contro il Taranto, contro una squadra ben messa in campo e tosta. Contro la Nocerina l'hanno fatta per 90' loro la partita, quella con il Casarano credo che sia stata una giornata storta, senza voler sminuire l'avversario. Noi dal canto nostro dobbiamo confrontarci con squadre davvero toste, ci aspetta una partita tosta, sia dal punto di vista tecnico che ambientale".

Brindisi: Olivieri, 'Cerignola? Nel calcio nulla è impossibile'
[Video] Francavilla: Trocini, ‘Col Bari ci vorrà più cattiveria’