VOLLEY

Volley B2/F: DS Oria, quella di Bari è una sconfitta dolce

Le brindisine vanno ko, ma centrano i due obiettivi stagionali: salvezza e quinto posto

Comunicato stampa
05.05.2018 21:05

La sconfitta è dolce perché arriva il tanto agognato punto che regala alla Damiano Spina Oria il quinto posto in classifica. Finisce 3-2 per la Pvg Bari in una gara sudata e giocata a viso aperto da entrambe le squadre. E, addirittura, sul finale, Oria ha sfiorato anche il colpo della vittoria piena. La stagione termina, quindi, con gli obiettivi salvezza e quinto posto centrati dal team brindisino.

Parte meglio Bari che sfrutta al meglio il servizio e tiene un vantaggio che si allunga sull'8-4 grazie a Liguori. Situazione che non cambia nemmeno nella pancia del set ma, anzi, Pvg avanza sul 17-1. Acquaviva prova a scuotere le sue ragazze con i timeout a sua disposizione, riuscendo a trovare quella compattezza che riporta sulla linea di galleggiamento Oria, sul 23-20. Ma due punti consecutivi delle baresi permettono di chiudere il set a proprio vantaggio. Equilibrio nella seconda parte di gara con il punteggio sempre in bilico. Prova con la battuta di Panza ad allungare la Damiano Spina di due punti (14-12). Scatto che viene subito frenato dalla Pvg. Ci riprova Oria sul 19-17 e questa volta sembra essere la svolta. Ma proprio sul filo di lana Bari impatta e si va ai vantaggi. Che premiano le brindisine a un passo dal sogno, lo stesso che coltivano anche nel periodo numero 3 quando Oria mette due punti in più di una Pvg che impatta e mette la freccia sul 6-5. Un lavoro che permette alle padrone di casa di tenere il set nelle proprie mani da quel momento in avanti. Punti che diventano 6 di vantaggio sul 21-15. Acquaviva grida dalla panchina, le ragazze si scuotono e riescono a dimezzare lo svantaggio (22-19). Una sveglia che, però, giunge troppo tardi: Pvg Bari torna a condurre il conto set 2-1 grazie al 25-22 in proprio favore. Nel quarto set parte meglio Oria che crede nella possibilità di trovare il jolly nel set. Avanti 5-3, poi 8-3, e ancora in un crescendo rossiniano 12-4 e 15-4. La Damiano Spina controlla bene e tiene a distanza le avversarie, il cui tentativo di rimonta è timido. Lo dimostra il 21-12 a favore delle brindisine nella fase finale del periodo. È trionfo: perché Leone mette a terra il pallone del 25-12. E' il punto che regala il quinto posto alla Damiano Spina Oria. Entrambe le squadre giocano il tiebreak consapevoli di aver raggiunto il proprio obiettivo stagionale. Il tiebreak dice Pvg Bari che, in un set ancora equilibrato, la spunta per 16-14. Ma non c'è sconfittai: la Damiano Spina Oria è matematicamente quinta

PVG BARI-DAMIANO SPINA ORIA 3-2 (parziali 25-20, 24-26, 25-22, 12-25, 16-14)

PVG BARI: Liguori 13. Binetti 13, Romanazzi 4, Cariello 5, Piemontese, La Bianca 12, Lattanzio,Alfieri, Nuovo 5, Cillo 1, Minervini, Marasco 9.

DAMIANO SPINA ORIA: Zanzarelli, Diviggiano, Zingarello, Cozzetto, Casalino 10, Scaglioso 5, Bozzetto, Valente 4, Leone 18, Benefico 14, Panza 9, Galiulo 9. All. Acquaviva

ARBITRI: Gianfranco Sasso, Antonio Bisignano

Commenti

Futsal A/F: Real Statte, Marzella ‘Un’altra prova di maturità’
Taranto: Juniores, Paradisi ‘Bilancio molto positivo’