BASKET

Basket Serie A: Brindisi, Vitucci ‘Cantù è un esame di maturità’

13.01.2018 01:30

Dopo le due vittorie consecutive con Varese e Reggio Emilia è tornato l’entusiasmo e ottimismo in casa Happy Casa Brindisi: “Le vittorie aiutano certamente a lavorare meglio - dichiara coach Frank Vitucci -. Attenzione però a non dimenticare le nostre carenze. Dobbiamo proseguire su questa strada, ottimizzando tempi e risultati nel miglior modo possibile”.

Notizie dall’infermeria: “Qualche problema fisico in settimana non ci ha permesso di lavorare al massimo. Giuri sta riprendendo gradualmente, ma non ha ancora disputato un 5 contro 5. Spero per domenica di avere tutti a disposizione e per il breve-medio termine sono convito che i giocatori finora meno utilizzati, come lo stesso Giuri, Donzelli e Cardillo, possano darci un apporto decisamente più incisivo”.

Prossimo avversario, la Pallacanestro Cantù: “È una squadra di grande talento che sfrutta al meglio le proprie individualità. Hanno il potenziale offensivo leader del torneo e amano molto correre per sprigionarlo a campo aperto. Perciò, dovremo essere umili, difendere bene e scegliere oculatamente le letture opportune nell’arco dei 40 minuti. Per noi è la classica prova di maturità, sarà necessario uno sforzo estremamente importante da parte di tutti. Sarà una partita molto difficile, ma sono sicuro che arriveremo preparati dal punto di vista mentale e tecnico consci che il raggiungimento della vittoria avrebbe un valore importantissimo”.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

Commenti

Grottaglie: Camassa, ‘Con lo Squinzano c’è solo un risultato’
Precedenti: L’Altamura non ha mai vinto a Taranto