V. FRANCAVILLA

V. Francavilla: Albertini, 'A Catania ce la giocheremo alla pari'

Alessio Petralla
27.08.2019 16:33

Dopo il buon pareggio interno con la Reggina la Virtus Francavilla è pronta ad affrontare la prima insidiosissima trasferta in quel di Catania che il veterano Alessandro Albertini presenta così: "La prestazione di domenica scorsa ci deve lasciar contenti. Nel primo tempo abbiamo avuto un buon ritmo alto, arrivando sempre prima seulle seconde palle e tenendo bene il campo: loro erano in difficoltà. Siamo riusciti a creare più palle gol. Nella ripresa era impossibile mantenere gli stessi ritmi della prima frazione. Il pareggio ha dato coraggio alla Reggina che ci ha costretto a rintanarci dietro. L'1-1 ci sta anche se resta un pizzico di rammarico".

LA FASCIA DA CAPITANO: "Dato il mio carattere avere la fascia o no è la stessa cosa: uno può essere comunque professionale. Mi fa piacere avere questa responsabilità a venticinque anni: non è una cosa facile anche perchè ci sono giocatori più esperti di me. Da un punto di vista ambientale, visto che sono qui da quattro anni, posso dare una mano. Ci aiutiamo tutti e venticinque visto che questo gruppo è composto da bravi ragazzi: la società ha svolto un ottimo lavoro".

IL CAMPIONATO: "Sapevamo già da quando è stato stilato il calendario  che questo è un campionato difficile con sei-sette squadre molto forti sia a livello di rosa che economico. Tutto ciò deve stimolarci. In serie C serve intensità e tanta voglia di vincere soprattutto su certi campi insidiosi".

LO STADIO: "Tornare a giocare a casa nostra rappresenta dei punti in più a favore. Negli ultimi anni avevamo degli handicap anche in allenamento. Sul sintetico è possibile offrire uno spettacolo migliore: lo preferisco perchè si può giocare a calcio. Ne giova il pubblico, la società e sicuramente noi calciatori".

IL CATANIA: "Siamo fiduciosi ma consapevoli dei valori tecnici importanti dell'avverario. Dobbiamo metterci in testa che ogni domenica sarà così: saranno tutte sfide insidiose. Devono rispettarci perchè andremo li per giocarcela alla pari. A volte abbiamo stupito perchè i valori si assottigliano e quindi cercheremo di continuare su questa strada".

LA GARA: "Dopo la vittoria di Avellino saranno affiatati e avranno entusiasmo. Cercheremo di metterli in difficoltà correndo, pressando e usando la testa. In una partita ci sono quattro-cinque match in uno e dovremo essere bravi a leggerli".

Si ringrazia:

Serie C/C: Mercato, super colpo da serie A per la Reggina
Giovani Rossoblu: È tutto pronto per la nuova stagione