TARANTO

Il nuovo Taranto prende forma: conosciamo i primi colpi di mercato

Alessio Petralla
13.06.2018 12:24

Il nuovo Taranto sta, pian piano, prendendo forma e oltre alle importanti conferme di Max Marsili, Cristiano Ancora, capitan Claudio Miale e Mauro Gori in rossobù sono già approdati tre nuovi calciatori vale a dire l'espertissimo Salvatore D'alterio, Pietro Tripoli e Fabio Oggiano. Conosciamo meglio questi primi tre volti nuovi:

SALVATORE D'ALTERIO: Si tratta di un espertissimo difensore nato a Villaricca nel 1980. Il calciatore torna a Taranto, visto che aveva indossato già la maglia rossoblù nelle stagioni 2007-08 e 2008-09 in C1 timbrando rispettivamente 29 e 16 presenze, dopo un campionato positivissimo in quel di Cava de' Tirreni: in biancoblù sono state 27 le presenze con la realizzazione di un gol. La carriera di D'alterio inizia a Caserta: di fatto dalla stagione 1996-97 a quella 1999-00 indossa la casacca dei falchetti giocando tra serie C2 e serie D. Dopo la Nocerina in serie C1 e il Messina con cui, nel 2001-02 e nel 2002-03, approderà in serie B giocando 15 partite nella prima annata e 14 nella seconda. L'anno dopo è la volta di Martina Franca: con i tarantini, nel 2003-04, in serie C1, disputerà ben 28 match. Poi, il ritorno a Messina, addirittura, in serie A: D'alterio giocherà sei partite per poi indossare la maglia del Foggia con cui realizzerà anche un gol (2005-06 e 2006-07). Dopo la lunga parentesi di Taranto dal gennaio del 2009 è la volta di Portogruaro in cui timbrerà, in C1, 12 cartellini e 17 nella stagione 2009-10. La lunga e importante carrieria continua in terza serie con le prestigiose maglie di Pescara (con gli abruzzesi una sola presenza) e Salernitana per poi tornare a sposare, in serie D, la causa Messina con il quale giocherà 31 partite. Dal 2012-13 al gennaio 2016 sarà di nuovo con la Casertana tra serie D e serie C. Poi, il ritorno a Martina, sempre in serie C con cui giocherà 11 match per ritornare, per la terza volta in carriera, a vestire la maglia dei falchetti (serie C, 31 presenze). Il resto è storia recente.

PIETRO TRIPOLI: E' un attaccante nato nel 1987 che ha appena vinto i play off con la Cavese timbrando ben 24 cartellini e realizzando 4 marcature. Il calciatore nato a Comiso, ha iniziato la sua carriera in serie C1, nel 2006-07, con la maglia della Sambenedettese (11 presenze senza gol) per passare e giocare per quattro stagioni (da quella 2007-08 a quella 2010-11) nel Varese squadra che lo porterà con se in serie B nell'ultima annata quando Tripoli metterà a segno 2 gol in 27 presenze. Nel 2011-12 è con la Pro Vercelli in serie C1(20 presenze senza gol). Poi, è la volta del ritorno in serie B sempre con il Varese con cui timbrerà altre 12 presenze ma senza segnare. Nel 2013-14, con la maglia dell'Ascoli, in serie C1, disputerà una grande stagione giocando 29 partite e segnando 11 gol. L'anno dopo è con la Pistoiese con cui giocherà 18 gare mettendo a segno 3 gol. Poi il ritorno ad Ascoli fino al 2016 (con i bianconeri realizzerà altri 2 gol). Da gennaio 2016 e poi per tutta la stagione 2016-17 sarà in C con il Mantova con il quale in 26 presenze complessive metterà a segno 1 gol.

FABIO OGGIANO: Attaccante classe '87 nativo di Sassari e proveniente da una stagione più che positiva con la maglia della Cavese con il quale, in 20 partite, ha messo a segno anche due gol. La carriera di questo atleta inizia nel 2004-05 con la maglia dell'Alghero (in due stagioni segnerà 3 gol, tutti nel 2005-06, totalizzando 15 presenze). Poi quattro stagioni in Eccellenza senza giocare con Arzachena, Olmedo e Portotorres. Con quest'ultima formazione giocherà poi, due annate, in serie D timbrando nella prima 27 cartellini e 6 gol e nella seconda 11 presenze e 2 gol. Nel 2012-13 è la volta del Forlì, in serie C2 (28 presenze e 3 gol) per poi, nella stagione successiva, essere mattatore nel Terracina, in serie D, realizzando ben 15 gol in 28 partite.Nel 2014-15 è nell'Olbia (15 presenze e ben 9 gol). Poi, dal gennaio 2014 e nella stagione 2015-16 veste la casacca della Viterbese in serie D: nella prima parte dell'avventura saranno 16 le presenze e 5 i gol, nella seconda stagione 9 cartellini timbrati e 1 sola marcatura. Dal gennaio 2015 a quello 2017 lo troviamo nelle fila della Reggina, prima in D e poi in C (tra i dilettanti colleziona 18 presenze e 6 gol mentre in terza serie 14 gare giocate e 1 gol). Prima di indossare la maglia della Cavese sarà in C con il Lumezzane (14 presenze nessun gol).

Taranto: Ufficiale, accordo con Fabio Oggiano
Nicola Losapio: calciatore per beneficenza