Cultura, musica e spettacolo

Musica: ‘Black Thought’ è il titolo del primo album del Levity Trio di Gianlivio Liberti

Il gruppo si esibirà venerdì 11 ottobre, dalle 21.30, al Jazz Club Quattroventi di Fragagnano (Taranto)

Comunicato stampa
09.10.2019 11:06


"Black Thought”, qu
esto il titolo del primo album del Levity Trio di Gianlivio Liberti. Il leader e i suoi compagni di viaggio si cimentano nella riscrittura di alcuni celebri brani della tradizione afro-americana. Il pensiero nero è un esplicito riferimento al colore della pelle di chi il jazz l’ha concepito e sempre innovato, è il pensiero che accomuna i tre musicisti presenti in questo lavoro, ciascuno con il proprio background culturale ed artistico. La scelta di un trio piano-less è il tentativo di sottendere senza mai palesare l’aspetto armonico, talvolta vincolante in formazioni più classiche, e di lasciare carta bianca all’estro creativo dell’improvvisatore. Da qui, appunto, il nome ‘Levity’: un mood ed un sound che, pur considerando le griglie armoniche un elemento fondante del processo, levita su di esse. Il groove solido e puntuale del contrabbassista di grande esperienza Giuseppe Bassi ben sostiene, anche armonicamente, l’estro improvvisativo del talentuoso sassofonista Mike Rubini, il tutto amalgamato da ritmi, talvolta serrati, altre volte rarefatti, della batteria di Gianlivio Liberti

Il Levity Trio si esibirà venerdì 11 ottobre, dalle 21.30, al Jazz Club Quattroventi di Fragagnano (Taranto).

Line Up:

Gianlivio Liberti: drums

Mike Rubini: sax alto

Giuseppe Bassi: doublebass

 

 

Taranto: Manzo, ‘Non buttiamo tutto in vacca alle prime difficoltà’
Sociale: Crocifisso sì, crocifisso no nelle scuole: se ne discute a Taranto