Serie D

Foggia: Il ds Riccardo Di Bari, 'A Brindisi tra curiosità e fiducia'

Alessio Petralla
20.08.2019 18:27

Il Foggia è partito in ritardo rispetto alle altre componenti del girone H ma ha tanta voglia di iniziare bene in coppa Italia con il Brindisi. C’è curiosità per questa prima uscita in terra adriatica come conferma, a Blunote, il ds satanello Riccardo Di Bari: “Siamo tutti curiosi per questa prima uscita ufficiale del Foggia. Questo perché la squadra è partita in ritardo sia a livello di preparazione che di allestimento della rosa. Inoltre non si sono disputate amichevoli. Ripeto c’è curiosità ma anche fiducia visto il buon lavoro svolto in queste prime settimane. Andremo a Brindisi per cercare il massimo risultato”.

LA CONDIZIONE: “Fisicamente è tutto da vedere visto che non si è praticamente, ancora, giocato. Sicuramente, non ci saranno i 90’ nelle gambe. Formazione? I ragazzi sono, praticamente, tutti disponibili tranne qualche acciaccato che valuteremo meglio mercoledì. Il gruppo non è ancora al completo sia per quanto riguarda gli over che gli under”.

IL BRINDISI: “E’ una buona squadra che lo scorso anno ha vinto il campionato d’Eccellenza. La società biancoazzurra ha mantenuto una discreta base della passata stagione inserendo pedine importanti. Abbiamo le giuste motivazioni e vogliamo superare questo turno…”.

LA GARA: “E’ sempre calcio d’agosto ed è tutto in evoluzione e da decifrare. Se vediamo i risultati di coppa di serie B e C ci sono state delle sorprese. La condizione fisica, viste anche le alte temperature, può essere importantissima. Una cosa è certa: sappiamo che abbiamo lavorato bene”.

LA TIFOSERIA: “A Foggia c’è attesa per vedere la squadra all’opera nella prima sfida ufficiale dell’anno. Qualche mese fa i satanelli erano in serie B e ora ci ritroviamo, tutti insieme, a disputare il campionato di serie D. Si è aperto un nuovo ciclo”.

Si ringrazia:

Taranto: Con Team Altamura e Brindisi alle 17.00
Brindisi: Olivieri, 'Foggia indietro? Contano le motivazioni'