ALTRI SPORT

Baseball C/M: Tritons Taranto corsari sul diamante di Matino

Vittoria in terra salentina dei rossoblu, che restano in corsa per il secondo posto nel girone

Comunicato stampa
30.07.2019 21:47

Sul bellissimo campo da baseball di Matino intitolato all’indimenticato “Delle Castelle” il nove rossoblu allenato da Rafael Motolese portano a casa la vittoria al termine di una bella partita, valida per il campionato di Serie C federale, girone I. I Tritons schierano da subito il nuovo arrivato Wandellee Ruiz Familia, giovanissimo atleta di origine dominicana classe 2003 nel ruolo di esterno mentre per il resto la formazione è quella classica con Morales sul monte di lancio, Iemmolo a ricevere. Gli Angels Matino allenati dal grande Gigi Carrozza schierano i veterani Protopapa in terza e Pantaleo in esterno mentre nel campo interno trovano spazio Dario Corsano e Francesco Fersini, sul monte di lancio il giovane promettente Daniele Lezzi. I Tritons partono subito forte e segnano due punti al primo inning grazie ad un triplo di Garcia Hernández mentre i salentini restano all’asciutto neutralizzati dalla difesa ionica, gli azzurri rientrano subito in partita segnando al secondo inning. Nel terzo inning i Tritons ristabiliscono le distanze grazie ad Alberto Iemmolo ed una grande corsa sulle basi abile ad approfittare di un errore del Matino mentre nel quarto inning il tabellone segna due zeri. I rossoblu tarantini nel frattempo lasciano punti per strada e puntualmente al quinto inning vengono puniti da un big inning degli Angels che vanno a referto con 6 punti, una enormità, i rossoblu sembrano aver perso la bussola innervositi dagli errori difensivi e da qualche episodio sfortunato. Nel sesto inning ci si aspetta la reazione ma invece esce un laconico zero che avvicina gli Angels alla vittoria. Mancano solo tre inning, i Tritons si scuotono ed al settimo inning colpiscono duro il lanciatore Calzolaro grazie alla parte bassa del lineup con Piccolo, Pacente e Costante sugli scudi che segnano tre punti importanti che riportano i Tritons in partita accorciando il punteggio sul 7-6 per i salentini che dura poco però infatti nella parte bassa del settimo segnano un punto grazie ad una battuta di Calzolaro che oltre ad essere un ottimo lanciatore si dimostra abile anche in battuta, portato a punto da Corsano. La partita di Morales arriva al capolinea ed il manager ionico affida la pallina  a Yoisel Garcia Hernandez . Siamo all’ottavo inning e Maggio arriva in base grazie ad una battuta valida, Alabrese viene eliminato da Fersini, stessa sorte per Piccolo ma Pacente trova il colpo giusto permettendo a Maggio di segnare il punto dell’8-7. Si arriva al nono ed ultimo inning, per i Tritons l’ultima occasione, i rossoblu mostrano pazienza al piatto e portano in base Ruiz e Iemmolo con due basi ball, sul piatto Garcia Hernandez che batte forte a sinistra dando l’illusione addirittura del fuoricampo ma invece è un doppio che permette ai Tritons di pareggiare, seconda e terza occupata ed Antonio Maggio in battuta che ingaggia un bel duello con Calzolaro, trovando una battuta valida sull’esterno centro facendo entrare i due punti del vantaggio. Ora è tempo di difendere il vantaggio ma si sa gli Angels non demordono mai e dopo due out operati dalla difesa portano due uomini in base ovvero Corsano e Rudy De Cesario, in battuta il bravissimo Pantaleo che trova un bel contatto ma sulla sua strada trova la difesa attenta di Dany Ruiz che chiude i giochi, vittoria per i Tritons, là quarta nelle ultime cinque partite, la sesta stagionale.

“Giocare a Matino per me è sempre un emozione particolare - ci racconta Coach Motolese - ho giocato dieci anni qui vivendo stagioni splendide ed ora vedere i miei ragazzi tarantini competere e vincere qui, mi regala tanta soddisfazione. Ragazzi che lottano per avere un campo e che fanno tanti sacrifici.”

"È stata una partita molto avvincente, di quelle che ti fanno innamorare di questo sport. I matinesi ci hanno fatti sentire alle corde in quel quinto inning, ma non abbiamo perso la compattezza, abbiamo reagito di squadra e, base dopo base, punto dopo punto, ci siamo presi con merito la vittoria. Sono certo che molti di noi, in queste ore, stanno rivivendo in testa i momenti salienti di domenica mattina. Ci siamo posti l'obbiettivo di arrivare secondi e ci sentiamo molto uniti e motivati in questo momento" queste le parole di Marco Costante a fine gara. 

I Tritons ora devono giocare l’ultima partita ovvero il recupero con i Warriors Bari, partita che si rivelerà decisiva per sancire la seconda classificata del girone I della Serie C federale, che vede al primo post il Chieti. Una stagione da incorniciare per gli ionici a cui bisogna aggiungere l’ultimo importante tassello.

Il nuovo arrivato Wandellee Familia Ruiz

Beach Tennis: Campionati regionali assoluti, dominio tarantino
Taranto: Ragno, ‘D’Agostino ha sposato il nostro progetto’