1a Categoria

1a Categoria: Poker all’Acquaviva, Grottaglie ancora corsaro

I biancazzurri di Martinelli in vetta insieme al Sava

Michele Trani
07.10.2018 18:36

Non si arresta la marcia del Grottaglie che batte a domicilio anche la Football Acquaviva e si conferma in vetta al girone in compagnia del Sava, capace di battere senza troppe difficoltà il Don Bosco Manduria. Sul terreno in terra battuta di Acquaviva, Marinelli conferma l’impianto tattico delle prime uscite stagionali. Davanti a Costantino, Leggieri e Pisano presidiano le corsie laterali mentre Lecce ed Amaddio formano la coppia centrale. Collocolo si piazza in regia in un centrocampo a tre completato ai lati da Fonzino ed Appeso. In avanti intoccabili De Tommaso, Carbone e Galeandro. Il Grottaglie prova subito a sbloccare l’incontro ma, come nell’esordio contro il San Vito, bisogna attendere il finale di frazione affinché gli uomini di Marinelli riescano a cambiare il punteggio. A bucare la porta barese è il solito Galeandro, implacabile dagli undici metri. Per l’attaccante tarantino, finora sempre a bersaglio nelle tre gare di campionato, si tratta del quarto centro stagionale. Nella ripresa ci si attende la reazione dei padroni di casa, ma sono gli ospiti ad arrotondare il punteggio con i gol di De Tommaso, anche lui in rete finora in tutte le gare disputate, Carbone ed ancora De Tommaso. L’attacco grottagliese si conferma così atomico con ben tredici reti realizzate in appena duecentosettanta minuti. Numeri importanti anche in retroguardia con Costantino ancora imbattuto in questo avvio di stagione. Con i tre punti conquistati in terra barese i grottagliesi volano a quota nove in compagnia del Sava in un girone che parla unicamente tarantino visto che, ad inseguire la coppia al comando, ci sono altre due compagini della provincia ovvero Castellaneta e San Marzano. Prossimo impegno in campionato per i grottagliesi domenica al D’Amuri contro la Cedas Brindisi.

Promozione/A: Calciatori del Martina aggrediti, gara sospesa
2a Categoria: Risultati 1a Giornata, tanti gol e nessun pareggio