Calcio Varie

Serie A: Milan, Raiola "Donnarumma minacciato di morte"

Redazione
19.06.2017 11:06

"Mi prendo io tutte le colpe, ma lascino in pace Gigio. Sono arrivate addirittura minacce di morte alla sua famiglia, è incredibile". Mino Raiola è seduto allo stesso tavolo, quello di casa sua, dove due settimane fa erano al suo fianco Max Mirabelli e Gigio Donnarumma. E si confessa nell'intervista sulla Gazzetta in edicola oggi. Ha ancora negli occhi quella scena, che considera decisiva per lo strappo con il Milan. "Ho sbagliato a non fermare subito questa macchina infernale. Perché tutta quella fretta? Tante pressioni? E il diktat del 13 giugno? Con quel martellamento non potevamo dire sì".

OFFERTA DI 50 MLN "Non c’erano i presupposti per un’intesa. Avevamo chiesto tempo e discrezione per lasciare Gigio sereno. Il Milan ha informato la stampa di ogni passaggio. I risultati si sono visti. Una parte dei tifosi s’e messa contro Gigio e la società non l’ha tutelato...".

ACCORDO REAL "Assolutamente no. Anzi, che si sappia: per andare a Madrid non ho bisogno di Galliani. La verità è che lo cercano in tanti, come già a 16 anni. Invece lui preferì il suo Milan".

Commenti

Eventi: Taranto Rock Festival, ecco i primi nomi
Ippica: Un Tuono pronto ad abbattersi sull Tris del Paolo VI