Promozione

Lizzano: Palmieri, 'Ugento? La loro classifica è bugiarda'

Alessio Petralla
13.10.2017 11:10

ALDO PALMIERI - Foto Giorgia Cannella

Il Lizzano conquista un pareggio prezioso in coppa Italia, in quel di Ginosa: passano in vantaggio i biancoazzurri al 25’ con Troccoli. Immediata la risposta dei lizzanesi che pareggiano al 33’ con Simili. A commentare, a Blunote, la partita è il tecnico Aldo Palmieri: “E’ stata una bella partita giocata a viso aperto da due squadre rimaneggiate. Nella ripresa, con le sostituzioni, si sono rivisti molti titolari. Il pareggio è giusto e ci sta bene. Da segnalare un palo di Peluso e due belle parate su Simili e Cellamare (punizione) del portiere di casa. Nel finale di match la formazione di Pizzulli ci ha fatto soffrire con il nostro portiere, Miccoli, bravo su un tiro ravvicinato. I ginosini ci hanno impensierito su qualche palla inattiva con i loro bravi colpitori di testa”.

IL GINOSA: “Ho visto una bella squadra che gioca bene e imposta la manovra da dietro. Anche se non conosco le altre squadre sarà protagonista nel girone A”.

Si passa al campionato, visto che domenica ci sarà l’importante sfida di Ugento: “Ci alleneremo venerdì e poi faremo la rifinitura. La gara di coppa è stata importante perché mi ha confermato che posso contare su tutti. Formazione? Purtroppo non potrò contare su Galeandro. Sabato deciderò l’under che lo sostituirà”.

L’UGENTO: “Dalle notizie avute posso dire che la classifica dell’Ugento è bugiarda: arrivano al match con il Lizzano dopo una vittoria eclatante con il Massafra che è ancora una formazione in rodaggio. Gli avrà dato fiducia e si saranno preparati bene all’appuntamento. Saranno più riposati a differenza nostra”.

LA GARA: “Andremo li consapevoli di affrontare una compagine che gioca al calcio. Servirà la giusta determinazione e bisognerà essere fiduciosi”.

FOTO GIORGIA CANNELLA

Ilva, Melucci ed Emiliano: confronto con i sindcati
Ginosa: Pizzulli, 'Mi preoccupa la disperazione del Bitritto'