TARANTO

Rotonda: Baratto, ‘Il Taranto è candidato alla vittoria finale ma’

Il tecnico dei lucani a Blunote: 'Il triangolare di lunedì utile per la crescita della mia squadra'

Alessio Petralla
11.08.2019 13:39

Lunedì pomeriggio il Taranto sarà alle prese con l'ultimo "doppio test" in quel di Polla con il Castel San Giorgio e il Rotonda (entrambe squadre d'Eccellenza). A presentare, a Blunote, questo triangolare è il tecnico dei lucani Giovanni Baratto: "Il finale della passata stagione è stato, davvero, ottimo anche se poi la conclusione del campionato, con la retrocessione, ha vanificato gli sforzi fatti. Non era facile salvarsi. Quest'anno abbiamo degli obiettivo importanti: non sarà una passeggiata raggiungerli ma è d'obbligo farlo. La rosa non è ancora al completo".

LA PREPARAZIONE: "Stiamo lavorando bene: sabato abbiamo giocato la prima amichevole e lunedì, appunto, ci apprestiamo a disputare questo triangolare con Taranto e Castel San Giorgio. Quello che m'interessa è che la condizione fisica possa continuare a migliorare. Fisicamente siamo al 40% mentre tatticamente, per i miei canoni di gioco, al 20%".

IL TARANTO: "E' una candidata alla vittoria finale e parte con i favori del pronostico anche se le avversarie sono molto forti e i rossoblù ne sono consapevoli. Hanno scelto un tecnico vincente ed importante. Nel corso del campionato ci sarà una grandissima battaglia con altre tre-quattro formazioni oltre che un grandissimo equilibrio nella parte alta. Prevedo che le prime sette-otto in classifica staccheranno le altre compagini".

IL TRIANGOLARE: "Saranno due test importanti per cercare di migliorare rispetto all'amichevole giocata con il Castrovillari. Voglio vedere una crescita graduale e collettiva anche perchè il risultato conta relativamente. Stiamo lavorando tantissimo e speriamo di completare l'organico quanto prima. Lunedì non saremo al completo ma non vogliamo fare brutta figura. Il modulo? Nel calcio questo è secondario perchè gli interpreti sono i calciatori che scendono in campo. Ovviamente inizierò con un modulo che non è detto che in corso d'opera non modellerò come ho quasi sempre fatto".

Si ringrazia:

Grottaglie: Sette reti nell'amichevole con l'under 19
Brindisi: Olivieri, 'Girone con tante pretendenti alla vittoria'