Serie D

Brindisi: Olivieri, 'Taranto? Sarà un esordio bellissimo'

Il tecnico, soddisfatto dopo l'amichevole con il San Tommaso, a Blunote, traccia un bilancio sul ritiro

Alessio Petralla
13.08.2019 19:52

Vince con il San Tommaso e mostra una buona crescita il Brindisi del tecnico Massimiliano Olivieri che, a Blunote, commenta così: "C'è stato un passo avanti da parte dei ragazzi: dovevamo scrollarci di dosso le tossine del ritiro e qualche giusta critica che lascia il tempo che trova. In questo momento bisogna prendere tutto relativametne perchè ciò che conta è l'atteggiamento. Martedì ho visto una tendenza inversa".

IL RITIRO: "Abbiamo avuto modo di conoscerci tutti lavorando tanto sui difetti, sul profilo della condizione e della tattica. Ora, per un paio di giorni, ci riposeremo: anche questo significa allenarsi visto il momento. Poi ci ritroveremo a Brindisi per iniziare a preparare la sfida interna con il Foggia. Il bilancio di questa preparazione è positivo. Si è svolto tutto con una buonissima organizzazione".

BORSINO: "Sorrentino, martedì, non ha giocato per via precauzionale mentre Mosca per un problema all'appendice. Montaldi, che è un calciatore esperto, al primo campanello d'allarme ha chiesto il cambio: penso che in un paio di giorni starà bene".

L'ESORDIO: "Esordire a Taranto è una cosa importante e bella. Del resto le incontreremo tutte: ci togliamo il pensiero. Il calendario ci ha riservato un inizio importante ma lavoreremo partita dopo partita: adesso pensiamo solo al Foggia e poi al Taranto che è una compagine ambiziosa, una gran squadra con un gran blasone. Noi, però, non dobbiamo essere sottovalutati. Sarà un esordio bellissimo".

LO IACOVONE: "Credo e spero di vedere tanta gente allo stadio. I tarantini saranno curiosi di vedere i propri beniamini all'opera alla prima giornata. Per quanto riguarda i brindisini non penso che si lasceranno sfuggire l'occasione".

Si ringrazia: 

Blunote e Corriere ti regalano il cinema con Chili
Ufficiale: un tarantino vola in serie B