TARANTO

Taranto: Sebastian Di Senso: 'Vogliamo riscattarci subito’

L'attaccante ionico: 'Con il Francavilla non possiamo sbagliare'

Alessio Petralla
01.12.2018 12:08

Voglia di vincere e risalire in classifica. È lo spirito che anima casa Taranto dopo il ko di Nardò e il beffardo 2-2 con il Fasano. “Avvertiamo un senso di rivalsa - spiega Sebastian Di Senso -. Ogni tanto, può capitare una giornata, ma lavoriamo ogni settimane per raggiungere gli obiettivi prefissati. Dopo Nardò, tutti si attendevano una reazione, so che il presidente è rimasto contento per la prestazione di Fasano”.

FRANCAVILLA IN SINNI: "Conosco bene Lazic, è una vecchia volpe. Mi auguro che il Francavilla non si arrocchi a difesa della propria area di rigore, anche se questo atteggiamento non fa parte del bagaglio tecnico dell’allenatore serbo. Io Francavilla ha una società e un tecnico esperti con calciatori importanti in rosa. Per noi, però, non ci sono alternative, noi non possiamo sbagliare”.

SFIDA IN FAMIGLIA: "Non è la prima volta che sfido mio fratello Pierpaolo: ci sentiamo tutti i giorni, ma non parliamo di calcio".

CRITICHE: "Le critiche fanno bene perché aiutano a migliorare. Adesso siamo chiamati ad aprire un nuovo capitolo: vogliamo ottenere un filotto di vittorie. Il calendario è alla nostra portata anche se ogni partita nasconde delle insidie. Dobbiamo essere positivi e tranquilli".

TIFOSI “Il pubblico ci sta aiutando in ogni gara nonostante i risultati negativi, possiamo solo ringraziarli per il supporto. In questo mese dobbiamo cercare di aprire un altro capitolo per tornare alla vittoria, il calendario potrebbe essere dalla nostra parte, ma in realtà nessuna gara è semplice: dobbiamo ragionare partita dopo partita”.

Si ringraziano:

Pronostici: Esposito, 'Di Bari e Croce acquisti di spessore'
Taranto: Mercato, ufficiale l’ingaggio di Antonio Croce