V. FRANCAVILLA

Catania: Camplone, 'Virtus squadra rognosa e fastidiosa'

Il tecnico dei siciliani è sicuro: 'Servirà tanta attenzione'

Alessio Petralla
31.08.2019 16:54

Alla vigilia del primo match interno con la Virtus Francavilla è il tecnico del Catania, Andrea Camplone, a presentare il match partendo dalle differenze tra Avellino e Virtus: "L'Avellino giocava con un 3-5-2 puro a differenza della Virtus che gioca con un 3-5-2 finto dato che Gigliotti svaria su tutto il campo. Si tratta di due formazioni diverse con i pugliesi che sono più aggressivi rispetto ai campani. Domenica scorsa con la Reggina hanno disputato una gara importante e l'impronta del tecnico Trocini si vede. Hanno Perez che è sempre stato un mio pallino ma che non ho mai potuto avere e Gigliotti che è molto bravo. Inoltre la loro difesa è molto affiatata".

FORMAZIONE: "Ho una rosa importante con calciatori che ritengo tutti titolari. Sto scegliendo chi può darmi di più anche perchè ogni partita ha una storia a se. Faccio l'undici in base all'avversario anche se una base fissa bisogna averla. Carapai domenica scorsa era squalificato e rientrerà: sicuramente farà parte dell'undici titolare visto che è un calciatore importante per la categoria. Biondi, però, mi ha soddisfatto tantissimo. Per quanto riguarda Pinto ha caratteristiche simili a quelle di Carapai: abbiamo trovato due difensori di spinta. Stiamo cercando gli equilibri. Il Pinto visto ad Avellino è lontano da quello che piace a me".

LA GARA: "Sono spesso preoccupato visto che ogni partita è diversa: domenica incontriamo un avversario più aggressivo ed affiatato con un tecnico dhe ha delle idee precise. Se non stiamo sul pezzo potremmo trovare delle difficoltà. Comunque le gare servono per migliorare gli aspetti cattivi: mi aspetto una grandissima prestazione da parte dei miei anche perchè è l'esordio in casa".

LA TIFOSERIA: "E' compito nostro far riavvicinare la gente alla squadra visto che vengono da due delusioni importanti. Ci sono tante aspettative e voglia di vedere il Catania. Abbiamo iniziato bene ma questo non basta. C'è bisogno di tempo per cercare risultati importanti. Speriamo di fare una gran gara anche domenica magari vincendo e convincendo".

LA VIRTUS FRANCAVILLA: "Le loro caratteristiche principali sono la compattezza e l'aggressività. Se stanno bene fisicamente possono creare problemi. Dobbiamo far viaggiare la palla e non dare punti di riferimento muovendoci molto. Se entriamo in campo così possiamo metterli in difficoltà... E' una formazione che mi piace molto per mentalità: si tratta di una squadra rognosa e fastidiosa che si chiude bene dietro. Compagine difficile da affrontare. Dovremo avere pazienza e non cadere nelle provocazioni cercando di sfruttare l'ampiezza del "Massimino". Servirà tanta attenzione".

 

Si ringraziano:

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
[Fotonotizia] Virtus Francavilla: I convocati per Catania