Europa Verde Puglia: ‘Fondi per l’agricoltura all’ILVA di Taranto?’

CRONACA
24.09.2021 16:09

Fondi per l’agricoltura saranno destinati all’ILVA di Taranto. E’ quanto si apprende dal lancio del programma "Indovina chi viene a cena" che andrà in onda sabato alle 21.30 su Rai3. Siamo senza parole e attendiamo di di conoscere i dettagli. L’agricoltura tarantina, unitamente alla mitilicoltura, è stata devastata dall’inquinamento del siderurgico; la contaminazione della catena alimentare è il cardine del processo “Ambiente svenduto” che si è concluso con condanne pesanti in primo grado a maggio scorso. Nessun sostegno è stato dato agli allevatori, ai loro dipendenti licenziati, non c’è stato nessun intervento per sostenere la filiera della canapa che imprenditori coraggiosi stavano costruendo a partire dalla coltivazione nella Masseria Carmine per iniziativa di Vincenzo Fornaro, passando per la fabbrica di Crispiano che si occupava della prima trasformazione per finire ad un’industria di San Giorgio Jonico che stava avviando una linea produttiva di mattoni. Del resto non esiste solo la canapa. Sono in corso alcune sperimentazioni per produrre bioplastica da altri vegetali proprio in provincia di Taranto. Possibile che si discuta di Politica Agricola Comune senza considerare l’esigenza di sostenere i settori più innovativi quali quelli del biologico, della fitorimediazione, della bioplastica? La Puglia è uno dei territori che più di tutti deve affrontare la crisi climatica e il rischio desertificazione, ma le istituzioni non sembrano capaci di leggere il territorio che in autonomia lavora per innovare e creare alternative. Nel frattempo il decreto Venezia ha autorizzato Invitalia a sottoscrivere ulteriori apporti di capitale e ad erogare finanziamenti in conto soci nel limite massimo di 705 milioni per assicurare la continuità produttiva degli impianti Ilva. Ieri c’è stato il wind day e nelle scuole dei Tamburi, il quartiere più vicino all’Ilva, si deve scegliere se tenere le finestre aperte per il covid19 o se chiuderle per evitare che le polveri del siderurgico entrino. Il ministro Cingolani lo sa? Lo sanno i parlamentari che hanno votato per destinare 705 milioni di euro a ricomprare l’Ilva invece che per bonificare e sostenere i settori danneggiati dall’inquinamento? Nella giornata dello sciopero mondiale per il clima Europa Verde Puglia dice con Greta Thunberg e i giovani: ”Non abbiamo più tempo!”. (Co-portavoce della Federazione Puglia di Europa Verde, Fulvia Gravame)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Futsal A2/F: “IV Trofeo Città di Taranto” appuntamento fissato a domenica