TARANTO

Gravina: Di Modugno, 'Il Taranto vorrà riscattare il ko dell'anno scorso...'

Il difensore a Blunote: 'Non vedo l'ora di confrontarmi con Genchi e Guaita'

Alessio Petralla
23.11.2019 11:29

Un buon avvio di stagione per il Gravina, come conferma a Blunote, in vista della sfida di Taranto, il difensore, classe 2001, Luca Di Modugno: “La nostra stagione è iniziata abbastanza bene: siamo in linea con gli obiettivi e in casa stiamo facendo meglio che fuori. Domenica prossima cercheremo di sfatare questo tabù anche perché siamo un gran gruppo ben messo in campo”.

LA SETTIMANA: “Fisicamente stiamo benissimo così come anche mentalmente. Abbiamo resettato il ko di Fasano e siamo più pronti che mai per la sfida di Taranto”.

IL TARANTO: “E’ una testa di serie ed è tra le favorite. Gli ionici dispongono di ottime individualità. Conosco Genchi e Guaita avendoci giocato, nella passata stagione, a Potenza. Non vedo l’ora di rivederli e di confrontarmi con loro. Sarà una sfida a viso aperto”.

LA GARA: “Mi aspetto un Taranto aggressivo che ci presserà alto. Di contro, noi, non abbiamo paura di giocare palla a terra partendo da dietro”.

LE INSIDIE: “Sono molto forti soprattutto in attacco in cui gente come Genchi e D’agostino possono far male. Dovremo stare attenti alla loro prima linea di pressione e ai duelli uno contro uno”.

SETE DI RIVALSA: “I tarantini non avranno dimenticato il ko della passata stagione quando i rossoblù furono quasi tagliati fuori dai giochi per il primo posto. Avranno delle motivazioni in più ma il Gravina giocherà al 120% senza mai mollare di un centimetro”.

IL CAMPIONATO: “Per me è il primo anno di serie D e sto notando che la prima della classe può perdere con l’ultima. La classifica non si è ancora delineata ma tutto, ogni domenica, è possibile”.

Si ringraziano:

BLACK FRIDAY ANTICIPATO per i lettori di Blunote: 15% in meno e spedizione gratuita su tutto l'abbigliamento sportivo!
Calcio scommesse: arrestato calciatore del Foggia ed ex Virtus Francavilla