BASKET

Basket C/Gold: Cus Jonico Taranto, a Vieste la terza sconfitta esterna di fila

Contro la Shushine i rossoblu escono della partita sul più bello nel finale dell’ultimo quarto

Comunicato stampa
17.11.2019 22:12

Dusels, i suoi 26 punti non sono serviti per evitare un altro ko
Comincia a essere un mal di trasferta più serio del previsto per il Cus Jonico Basket Taranto che perde per la sul parquet della Bisanum Sunshine Vieste nella settima giornata del campionato di serie C Gold. Si tratta della terza sconfitta stagionale, tutte in trasferta e di fila dopo Molfetta e Manfredonia. Non bastano i 26 punti di Dusels, i 20 di Longobardi ad un Cus a corrente alternata che è andato sotto a -10 un paio di volte riuscendo sempre a tornare in partita. Quando è successo a 5’ dalla fine dell’ultimo quarto, sul 69-71, in molti pensavano che si potesse vincere ed invece un black out totale che ha consegnato la partita a Vieste capace di un 17-4 di parziale trascinata da Vranjkovic(21) e dalle triple di Monier, Ordine, Nicosia e Guzzon. Coach Olive parte con il quintetto consolidato Bricis, Dusels, Longobardi, Di Diomede e Grosso. Coach Ciociola risponde con Monier, Compagnoni, Ordine, Vranjkovic e Scozzaro. Di quest’ultimo il primo canestro del match, Dusels risponde e fa 2-2. Il primo allungo è del Cus con Bricis, Longobardi e Dusels per il 5-8. Sale in cattedra Vranjkovic che ribalta il punteggio con 4 canestri consecutivi di cui una tripla per il 16-10 Vieste e 11-2 di break. Taranto torna a segnare con Di Diomede dalla lunetta ma la tripla di Compagnoni vale il massimo vantaggio interno, +7. Ci pensa Bricis però a risvegliare il Cus con una tripla, poi Longobardi e Dusels restituiscono il parziale e fissano la nuova parità, 19-19. Altra tripla, stavolta Dusels per Taranto che va a chiudere il primo quarto avanti 25-23. I canestri di Nicosia e Compagnoni riportano davanti Vieste a inizio secondo quarto, la tripla di Guzzon fa scappare di nuovo via i foggiani, sul 33-27. Si segna poco, il Cus ancora meno, solo Grosso dalla lunetta. Guzzon è ispirato, altra tripla, 5 punti in fila per il 40-32 della Bisanum. Taranto capisce che deve attaccare il canestro, costringere al fallo e andare di lunetta: Bricis, Longobardi e Dusels sono infallibili dalla linea della carità e riportano sotto i rossoblu fino al 42-41 anche se il canestro nel finale di quarto di Compagnoni porta Vieste all’intervallo 44-41. Si torna in campo, Dusels e Bricis pareggiano a 44 ma è solo un attimo. Perché Ordine piazza due triple, tre con quella di Monier che ricaccia a -11 Taranto. Che si riaffida ai suoi due lettoni, Dusels e Bricis che piazzano due triple e dimezzano il gap. Ma l’ennesima tripla della Sunshine, ad opera Nicosia, tiene a distanza di sicurezza i rossoblu sempre sotto di 11 alla fine del terzo quarto, 66-55. L’ultima frazione si apre con il canestro di Vranjkovic che ritocca il massimo vantaggio per Vieste. Longobardi non ci sta, firma 4 punti, per il -8. Le triple di Guzzon e Dusels si annullano. Non i canestri di Salerno, Longobardi e Di Diomede che riportano magicamente Taranto a -2 con metà quarto da giocare. Sul 71-69 coach Ciociola chiama time out per fermare l’inerzia cussina. E ci riesce. Il Cus Jonico va in black out totale. Monier diventa immarcabile, se non col fallo. Fa 6 punti di fila, Vranjkovic ne fa 4 ed in un amen il 10-0 di break è una sentenza sulla terza sconfitta rossoblu che arriva col punteggio di 88-73. Un ko su cui bisognerà riflettere per ricaricare le batterie in vista del ritorno a casa, al Palafiom, domenica prossima, contro la Lupa Lecce.

BISANUM VIESTE - CUS JONICO BK TARANTO 88-73

Bisanum Sunshine Vieste: Monier 18, Compagnoni 9, Ordine 14, Vranjkovic 21, Scozzaro 4, Guzzon 13, Nicosia 9, Vieste ne, Tavaglione ne, Bentrad. All. Ciociola.

Cus Jonico Basket Taranto: Di Diomede 6, Bricis 11, Longobardi 20, Dusels 26, Grosso 4, Salerno 5, Berzins 1, Cito ne, Pannella, Bitetti. All. Olive.

Parziali: 23-25; 44-41; 66-55. Arbitri del match: Maurizio Ceo di Bari e Lino Laveneziana di Monopoli (BA).

Con Alitalia e Blunote si vola a 40 euro. Programma le tue vacanze
Serie C/C: 15a Giornata, Monopoli al secondo posto, avanza il Bari