FUTSAL

Futsal A2/F: Città di Taranto, uno staff sanitario di professionisti

Il dottor Mario Ortino ha confermato la sua disponibilità introducendo nuove figure nell’organigramma medico

Comunicato stampa
26.09.2019 12:55

Il dottor Mario Ortino con le ragazze del Città di Taranto

Mentre si avvicina il debutto in campionato (il 6 ottobre al Palafiom con il Progetto Sarno Futsal), in casa Corim si pensa anche al benessere e al rendimento a lungo termine delle ragazze, le quali sono seguite a tutto tondo da uno staff tecnico e medico di alto livello. Il dottor Mario Ortino ha confermato la sua disponibilità introducendo nuove figure nell’organigramma medico.

- La prima novità è la consulenza nutrizionale con la dottoressa Stefania Leoni. 

“Abbiamo deciso di mettere in atto alcuno accorgimenti dopo aver partecipato, la scorsa primavera, a un meeting con i fisioterapisti dell’AC Milan. Sono state introdotte nuove linee guida su nutrizione e posturologia per prevenire gli infortuni muscolari. Pertanto, d’accordo con la società, abbiamo deciso di affidarci alla dottoressa Leoni per nutrizione e corretta alimentazione delle nostre atlete. La correzione di eventuali errori alimentari prima della stagione può essere utile per evitare il protrarsi di infortuni muscolari durante la stagione”.

- Il secondo passo sarà lo screening posturale con la dottoressa Vera Lezza.

“Si, è importante correggere anche la postura per evitare infortuni muscolari. Per questo le ragazze beneficeranno della consulenza della dottoressa Vera Lezza. Il 18 ottobre, in collaborazione con il Centro Radiologico San Tommaso, ci sarà uno screening posturale per le atlete al Kinesio Lab ASD della dottoressa Lezza. Una “squadra” di professionisti visiterà le ragazze: saranno presenti anche il dottor Nicola Ferrari (Posturodonzista), il dottor Roberto Dicursi (Optometrista) e la dottoressa Anna Chiara Leogrande (Medico Chirurgo)”.

- Non di secondaria importanza la sua disponibilità e il suo impegno al servizio delle ragazze.

“La squadra ha a disposizione specialisti ortopedici e chirurghi oltre che radiologi per la refertazione degli esami diagnostici. Per quanto riguarda la mia personale disponibilità, ho sempre sostenuto che per quanto possibile lo Studio Radiologico San Tommaso è a disposizione delle squadre della città, perché crediamo fermamente che lo sport sia aggregazione e unione. In una Taranto tormentata dalle divisioni, lo sport deve essere un importante trait d’union per i cittadini. In particolare il futsal è uno sport “da palazzetto” e tutti, soprattutto le famiglie con i bambini, devono poter assistere al grande spettacolo che offre”.

Morte Alessandro Morricella, martedì 1° ottobre parte il processo
Sorrento: De Rosa, 'Tutti vorrebbero giocare questi match'