Giovanili

Real Pulsano: Stanca, 'Novellino tra i tecnici più bravi...'

Allievi Provinciali: Vittoria per 15-1 nell'esordio nel campionato OPES

Alessio Petralla
30.11.2018 11:35

Un grande avvio stagionale per gli Allievi Provinciali del Real Pulsano come conferma il terzino Bruno Stanca: “Siamo molto contenti per i risultati che stiamo ottenendo. Puntiamo a fare sempre bene con due allenatori che ci seguono sempre bene. L’obiettivo è quello di vincere il campionato”.

STANCA: “Ho iniziato il mio percorso nel Real Pulsano all’età di cinque anni e sono rimasto li per sei stagioni. Poi a undici anni sono passato in un’altra squadra. Quest’anno ho ripreso con questa società. Il tecnico Novellino lo conosco bene e posso confermare che, in tutta la provincia, lui è tra i più bravi. Sono un terzino destro e posso giocare anche a sinistra: il mio piede è il destro”.

SOGNI: “Sogno di giocare in un club professionistico e il mio calciatore preferito è El Sharawy”.

LA PROSSIMA: “Abbiamo due impegni con due avversarie fuori classifica. Non dobbiamo, comunque, sottovalutarle: cercheremo di vincere”.

 

LA SCHEDA: Stanca è un terzino destro o sinistro forte tecnicamente. E’ cresciuto nel Real Pulsano distaccandosi per qualche stagione. Ragazzo molto serio che fino ad ora, ha disputato tutte le partite di campionato.

Nella giornata di giovedì gli Allievi del Real Pulsano hanno esordito nel campionato OPES vincendo per 15-1, un derby a senso unico con l’Atletico Pulsano con il tecnico Calvelli che ha dato la possibilità di giocare a chi lo ha fatto meno. Da sottolineare l’esordio di due classe 2005 che sono Galeone e Tripaldi. Per la cronaca le marcature portano la firma di Carabotta, Panariti, Ruggieri, Tomaipitinca, Gargano, De Feudis, Greco (4 gol) e Brigante (4 gol).

REAL PULSANO: Resta, Pignatale, De Luca, Quarta, Gargano, Marinò, De Feudis, Panariti, Ruggieri, Greco, Carabotto. A disp.: Tripaldi, Galeone, Brigante, Stanca, Paradiso, Orsini, Magnesa, Tomaipitinca.

Si ringraziano:

Taranto: Quasi 200 i mini abbonamenti sottoscritti
Potenza: Dettori, 'Con la Virtus sarà importante l'approccio'