Legale Team Altamura: ‘Il nostro ricorso è fondato’

Giuseppe Ventura: ‘La deroga della Figc non ha valore per i dilettanti’

Serie D
04.05.2021 19:31

”Riteniamo che il nostro ricorso sia ampiamente fondato, perché se non si applicasse la norma si creerebbe un vulnus che permetterebbe ai calciatori di trasferirsi in tutte le squadre che vogliono, contrariamente a quelle che sono le norme federali. La nostra posizione è suffragata dalla sezione trasferimenti del Tribunale Federale Nazionale, che ha sposato in pieno questa tesi". Lo afferma Giuseppe Ventura, legale rappresentante della Team Altamura, che nel corso di Supermario Sport, in onda su Telesveva, ha spiegato i motivi del ricorso presentato dal club che rappresenta per le gare con Lavello e Bitonto. “Abbiamo inoltrato ricorso per le posizioni irregolari di un calciatore del Lavello (El Ouazni, ndr) e uno del Bitonto (Tedesco, ndr) - spiega ancora Ventura -. La norma prevede che i calciatori possano cambiare tre squadre e giocare per due, ma quest’anno, con una deroga a causa alla pandemia, la Figc ha permesso a professionisti e giovani di giocare in tutte e tre le squadre per cui si tesserano. Tale deroga, però, non vale non per i calciatori dilettanti. Pertanto, a nostro modo di vedere, per i calciatori dilettanti non può che essere applicato l’art. 95 NOIF ordinario: militare in tre squadre, ma giocare gare ufficiali per due. Questa cosa non si è verificata per i calciatori di Lavello e Bitonto, già scesi in campo per altre due squadre dilettantistiche".

Commenti

Serie D: Girone H, Top e Flop della 28a Giornata
Taranto: Uomo muore schiacciato da autocisterna a Laterza