Aps Taras: ‘Coraggio Taranto, nulla è perduto’

Agitazione tifosi amplificata da timori di vedere sfuggire il traguardo sul più bello’

Foto Max Todaro
TARANTO
10.05.2021 17:39

In queste ore, tra i tifosi del Taranto, c'è una certa preoccupazione per la cattiva prestazione di ieri (domenica 9 maggio, ndr), che ha portato alla sconfitta casalinga contro il Portici. L'agitazione è amplificata dai timori di vedere sfuggire sul più bello il traguardo che tutti sogniamo: il ritorno del Taranto nel calcio professionistico. L'A.p.s. Taras 706 a. C. vuole provare a sconfiggere la paura, invitando i tifosi a sostenere, adesso più che mai, i calciatori e lo staff tecnico che hanno permesso al Taranto, attraverso un duro lavoro, di conquistare e difendere la vetta della classifica. Siamo qui, ora. Non serve a nulla voltarsi indietro. Il Taranto è primo in classifica e non importa con quanti punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Quando una squadra perde solo 3 gare su 29, ha una difesa da record e manda in gol tanti elementi, non può bastare una domenica storta a spazzar via le certezze. Siamo qui, ora. Col traguardo a portata di mano. Siamo vicini alla squadra e al tecnico Laterza, ora più che mai. Anche se il Covid ci ha tenuti lontani dagli spalti, il nostro cuore ha viaggiato sempre con la squadra, in casa e in trasferta. E adesso abbiamo l'occasione di raggiungere, tutti insieme, l'obiettivo che inseguiamo da anni. Un solo grido d'amore ci unisce: Taranto, devi vincere! Forza ragazzi, regalateci quello che tutti meritiamo! (Ufficio Stampa A.p.s. "Taras 706 a.C.)

Commenti

La Salernitana torna in Serie A dopo ventitré anni
Lavello: ‘El Ouazni assente col Casarano per un problema fisico’